Monastero Aristotelico di San Domenico

Subforum del Gioco di Ruolo Online Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 La mensa quotidiana

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
khyra
Frequentatore
Frequentatore
avatar

Numero di messaggi : 26
Data d'iscrizione : 26.06.11

MessaggioTitolo: La mensa quotidiana   Lun Giu 27, 2011 10:48 am

Dopo essersi addentrata all'interno del monastero Chiara riuscì a trovare il refettorio grazie alle indicazioni di alcuni monaci. Entrò nella grande sala la quale presentava un lungo tavolo a forma di C ove i praticanti, monaci e prelati vi consumavano i pasti quotidiani. Non essendoci ancora alcuna persona e non sapendo come comportarsi decise di recarsi in cucina per chiedere delle informazioni, in essa vi era un uomo di una certa età con i capelli bianchi e vestito con un saio avente la parte anteriore coperta da un candido grembiule bianco, egli era intento a tagliare delle fette di pane e predisporlo in un ampio vassoio...

"Perdonate se disturbo ma sono nuova e non so come comportarmi, posso chiedervi cosa fare e a chi rivolgermi per ottenere la colazione mattutina?"

L'uomo la guardò e sorridendole le indicò il pane e delle bottiglie di latte così che Chiara potesse servirsi da sola e recarsi nella sala principale per cibarsi. La donna annuì, prese un pezzo di pane, riempì un bicchiere di latte e dopo aver poggiato il tutto su di un vassoio, si voltò intorno incuriosita per poi, con un accenno di timidezza, chiese...

"Se vi fa piacere nel pomeriggio potrei passare per fare dei biscotti da poter servire a tutti i presenti nel monastero domani mattina, sono brava in questo e vorrei rendermi utile come ringraziamento del sostentamento che mi fornite"

L'uomo acconsentì e la invitò a ritornare dopo pranzo così che le potesse indicare tutti i posti ove trovare gli ingredienti e per farle trovare il forno del monastero già alla giusta temperatura. Dopo essersi salutati Chiara entrò nella sala principale, fece un atto di ringraziamento al sommo Aristotele per il cibo ottenuto e consumò la sua prima colazione in quell'ambiente ancora tutto da scoprire.
Tornare in alto Andare in basso
khyra
Frequentatore
Frequentatore
avatar

Numero di messaggi : 26
Data d'iscrizione : 26.06.11

MessaggioTitolo: Re: La mensa quotidiana   Mar Giu 28, 2011 1:57 pm

Era ormai ora di pranzo quando Chiara si recò nel refettorio per consumare il pasto consuetudinario, si recò nella zona ove erano poste le varie pietanze, vi era un gran vassoio con pasta, riso, un altro con carne e patate al forno ed una zuppiera con insalata e pomodori.

Chiara non aveva molto appetito e quindi si servì un pò di riso e pomodori freschi che condì con sale ed olio, il clima estivo si faceva sentire e Chiara purtroppo per sua natura non riusciva a sopportare quella forte calura, quindi cercava di pranzare con cibo leggero e fresco e di ripararsi, durante il giorno, il più possibile all'ombra del porticato o nella sua cella nella quale era assopita nello studio della storia di san Benedetto.

Dopo pranzato si recò in cucina...aveva una questione urgente da svolgere..





Khyra

Tornare in alto Andare in basso
 
La mensa quotidiana
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» La Mensa di Jakob-Le tableau de Jakob

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Monastero Aristotelico di San Domenico :: Monastero di San Domenico :: Refettorio-
Andare verso: