Monastero Aristotelico di San Domenico

Subforum del Gioco di Ruolo Online Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  
L'Ordine di San Domenico piange il confratello Padre Tacuma, deceduto all'alba del 15 settembre. I funerali si svolgeranno il giorno 30 nella Basilica di Santa Caterina ai Sibillini, e la salma sarà tumulata qui nella cripta del Monastero. Pace a chi riposa in Dio e a chi rimane.

Condividere | 
 

 Messa del 9 agosto 1457

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
tacuma
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 4170
Data d'iscrizione : 13.05.09
Età : 64
Località : roma

MessaggioTitolo: Messa del 9 agosto 1457   Dom Ago 09, 2009 10:06 am

Indossati i sacri paramenti padre Tacuma entro' nella cappella di San Domenico per celebrare la santa messa domenicale.
Inizio' a voce bassa la sua predica

"Fratelli carissimi e care consorelle ho pensato molto a quanto padre Heldor ha detto durante la messa del 26 luglio .
Egli aveva notato in noi forse un leggero cedimento.....e allora preghiamo l' Altissimo quest'oggi affinche' ci guidi col suo amore sulla strada della verita' e del bene.

Ricordiamo allora fratelli quel meraviglioso compagno di viaggio di Christos, quel compagno - discreto ma sempre disponibile e sorridente- quel Tito che fu il primo papa della chiesa aristotelica

Christos si volse allora verso Titus, che se ne stava là…
“Tito, amico mio, avvicinati. Tito, tu sei forte e vigoroso. Mi puoi
aiutare nel portare avanti questa comunità; tu sarai il mio secondo.
Ora Tito, tu sei un titano, ed è con l'aiuto della tua forza che
costruirò una Chiesa titanica!”


Ecco fratelli in ognuno di noi deve albergare un apostolo Tito, nei nostri cuori e nei nostri animi risiedere quella forza titanica che ogni ostacolo travalica, quella forza che ci muove e ci spinge verso il nostro Signore per continuare il cammino nell'edificazione della nostra amata comunita'.

Ed il passo continua...

.... Ma fedele alla sua reputazione di roccia su
cui poter fare affidamento, lui appariva sempre di buon umore, la sua
serietà diventò un punto di riferimento, un pilastro al servizio dei
compagni.

Ecco fratelli e sorelle questo dobbiamo essere , punti di riferimento, pilastri al servizio della comunita'.
Crescere, svilupparci insieme al nostro amato ordine e per aiutare a crescere coloro che amano il Signore ed accompagnarli verso di Lui."

Terminata la predica osservo' i volti attenti dei confratelli presenti, congiunse le mani e a voce decisa riprese

"Un pensiero lo rivolgiamo quest'oggi al nostro arcivescovo Giarru
Possa il Signore illuminarlo sempre e guidare con la sua mano il suo operato e benedirlo nel suo lavoro.
Benedico voi fratelli affinche' il vostro passo sia sempre dietro all' Altissimo.
Amen."

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Kemnos
Dignitario Onorario
Dignitario Onorario
avatar

Numero di messaggi : 215
Data d'iscrizione : 15.05.09
Età : 34

MessaggioTitolo: Re: Messa del 9 agosto 1457   Dom Ago 09, 2009 12:54 pm

"Amen" rispose Padre Ennio, era utile che ogni tanto qualcuno ricordasse ai monaci, ed ai Chierici tutti, quale fosse la loro missione e chi l'avesse affidata a loro.
Terminata la Celebrazione andò in Sacrestia a fare i complimenti a Padre Tacuma per l'ottima omelia.
Tornare in alto Andare in basso
 
Messa del 9 agosto 1457
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Messa del 19 ottobre 1457
» Santa Messa del 6 dicembre 1457
» Solenne Messa del 7 giugno 1457
» Messa del 20 dicembre 1457
» messa del 25 ottobre 1457

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Monastero Aristotelico di San Domenico :: Monastero di San Domenico :: Cappella di San Domenico-
Andare verso: