Monastero Aristotelico di San Domenico

Subforum del Gioco di Ruolo Online Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  
L'Ordine di San Domenico piange il confratello Padre Tacuma, deceduto all'alba del 15 settembre. I funerali si svolgeranno il giorno 30 nella Basilica di Santa Caterina ai Sibillini, e la salma sarà tumulata qui nella cripta del Monastero. Pace a chi riposa in Dio e a chi rimane.

Condividere | 
 

 La vendemmia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
Maghella
Frequentatore
Frequentatore
avatar

Numero di messaggi : 47
Data d'iscrizione : 19.05.09

MessaggioTitolo: La vendemmia   Dom Set 20, 2009 5:35 pm

.... era già tempo di vendemmia. I confratelli ogni anno si dedicavano alla raccolta dell'uva del vigneto e Maghella accorse con gioia all'invito di Padre Andosan. Aveva preso la sua cesta e si era diretta verso i filari e quando si avvicinò riconobbe Padre Giarru e Padre Tacuma già intenti nei loro doveri.



"Buongiorno cari, eccomi qua a Vs. disposizione. Padre Andosan mi ha avvisato che è iniziata la vendemmia così ho deciso che rimarrò qua al Monastero finchè tutta l uva sarà raccolta."
Tornare in alto Andare in basso
andosan
Spirito Inquieto
Spirito Inquieto
avatar

Numero di messaggi : 161
Data d'iscrizione : 14.05.09
Età : 34

MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   Lun Set 28, 2009 11:20 am

"Carissima benvenuta, cominciamo da quei filari là. Poi dovremo portare l'uva nella nostra cantina per fare il vino."
Tornare in alto Andare in basso
tacuma
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 4170
Data d'iscrizione : 13.05.09
Età : 64
Località : roma

MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   Mar Set 29, 2009 12:57 am

Il sole tiepido di fine settembre non scaldava piu', ma padre Tacuma non sentiva freddo, preso come era a lavorare alacremente nel vigneto....
Si fermava talora ad osservare tutto quell' oro che cadeva rigoglioso nelle gerle.....l'aria satura di odori settembrini, il profumo forte della terra penetrava le narici, i colori dalle tonalita' calde del bruciato riempivano gli occhi ...... e padre Tacuma gia' sentiva l'odore acre del mosto...il sapore secco e fruttato del loro vino...

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Padre Giarru
Dignitario Onorario
Dignitario Onorario
avatar

Numero di messaggi : 432
Data d'iscrizione : 13.05.09

MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   Mer Set 30, 2009 11:43 am

"Cara Consorella mia, ci aspetta del duro lavoro in codesto vigneto! Sregolato, dov'è finito??? M'era parso d'averlo veduto nel Chiostro!"

Il Monsignore era molto stanco, in questi giorni aveva passato molti giorni in Curia per lavorare a questioni delicate del CEI.
Questa vendemmia gli dava modo di evadere da ogni cosa, di svagarsi e rilassarsi da tutte codeste fatiche.


"Forza figlioli tutti, a lavoro!!"

_________________
Alessandro III Cardinalem de' Montemayor Borgia
Cardinalem Camerarium
Tornare in alto Andare in basso
tacuma
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 4170
Data d'iscrizione : 13.05.09
Età : 64
Località : roma

MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   Mer Set 30, 2009 5:24 pm

"Si arcivescovo, Sregolato e' passato nella mia cella prima che io scendessi e l'ho avvisato di cambiarsi e venire ad aiutarci.
Gli ho ricordato quanto per noi sia importante la vendemmia, come nella zona il nostro vino sia rinomato e quanto ci aiuti a sostentarci......
arrivera'"

_________________
Tornare in alto Andare in basso
sregolato
Frequentatore
Frequentatore


Numero di messaggi : 20
Data d'iscrizione : 08.07.09

MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   Gio Ott 01, 2009 11:49 am

Eccomi, eccomi, arrivo Fratelli-amici- padri....e chi più ne ha più ne....ha Wink
Sregolato pensò tra se e se......bastava che stessi un pò in questi luoghi perchè mi ritornasse un pò di buon umore!
Scusate il ritardo, ma non riuscivo a trovare dove eravate finiti......è molto che non scendo per campi a lavorare.....ma ora mi rimbocco la camicia e cerco di recuperare il tempo perso.......
AL LAVORO!
Offro questo lavoro come preghiera all'ALTISSIMO!
Tornare in alto Andare in basso
andosan
Spirito Inquieto
Spirito Inquieto
avatar

Numero di messaggi : 161
Data d'iscrizione : 14.05.09
Età : 34

MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   Ven Ott 02, 2009 11:30 am

Padre Andosan arrivò guidando un carretto trainato da buoi, sarebbe servito per caricare le ceste d'uva da portare in convento. Arrivato a ridosso dei salari il Padre dovette fare una curva stretta per entrare tra due filari. Cercò di dirigere le bestie con attenzione millimetrica ma non si accorse che stava prendendo la curva troppo larga e il carretto stava per sbattere contro i pali che sorreggevano la vigna:
"ATTENZIONEEEEEEEEEEE."
Non fece in tempo a finire che mezzo filare era a terra ... era rimasto sotto qualche padre che cercava di uscire:
"Santa Patagonia fritta e innamorata! Devo fare un po' di pratica con le curve ... state tutti bene?!"
Tornare in alto Andare in basso
tacuma
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 4170
Data d'iscrizione : 13.05.09
Età : 64
Località : roma

MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   Ven Ott 02, 2009 9:24 pm

Proprio tutti bene noooooo.....padre tacuma era stato colpito in pieno da una ruota del carro e il suo piede destro era dolorante e gia' si gonfiava a vista d' occhio......
"Ma possibile" penso' " Che appena si muove Padre andosan compia guai??"
Il dolore lancinante gli impediva di muoversi e occorreva che il confratello lo caricasse sul carretto e lo portasse in infermeria...que dolore era noto al povero frate..... egli gia' lo aveva avuto e significava rientro a casa e immobilita'.....

_________________
Tornare in alto Andare in basso
andosan
Spirito Inquieto
Spirito Inquieto
avatar

Numero di messaggi : 161
Data d'iscrizione : 14.05.09
Età : 34

MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   Sab Ott 03, 2009 12:19 pm

[gdr off] nella vita reale sono veramente cosi Very Happy Very Happy Very Happy [/gdr off]
Tornare in alto Andare in basso
tacuma
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 4170
Data d'iscrizione : 13.05.09
Età : 64
Località : roma

MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   Sab Ott 03, 2009 2:12 pm

[gdr off] nella vita reale mi sono veramente appena rotto il V metatarso [/gdr off]

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Anassagora
Frequentatore
Frequentatore


Numero di messaggi : 24
Data d'iscrizione : 10.07.09

MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   Dom Ott 04, 2009 2:37 am

Anassagora aveva sentito che c’era bisogno di aiuto per la vendemmia quindi si precipitò subito verso i campi, ma….appena uscito dal Monastero…

“Che cos’è questo baccano e cosa sono questi lamenti!”

Alzò lo sguardo e vide un gran polverone sul piccolo sentierino diretto al Monastero ed in mezzo a questo polverone Padre Andosan che trainava il carretto….E Padre Tacuma che lo pregava di rallentare la sua folle corsa!Ogni buca ed ogni avvallamento del terreno era sottolineato dal lamento di dolore di Padre Tacuma.
Sentii la voce di Padre Andosan:

"Forza Padre Tacuma siamo arrivati….. Anassagora presto aiutatemi dobbiamo portare Padre Tacuma in infermeria!"

Ma una volta dissolto il polverone che circondava il carretto…..
Padre Andosan porto le mani alla testa esclamando:

"Santa Patagonia fritta e innamorata!Lo sapevo devo fare un po’ di pratica nelle curve!"

E infatti Padre Tacuma era stato sbalzato fuori dal carretto …..non era tanto distante potevamo sentire i suoi lamenti, ma anche le sue esternazioni rivolte a Padre Andosan!

"Cosa pensavi di trainare una biga dell’antica Roma!!!"

Lo andammo a prendere e a braccetto… lo portammo in infermeria!
Tornare in alto Andare in basso
sregolato
Frequentatore
Frequentatore


Numero di messaggi : 20
Data d'iscrizione : 08.07.09

MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   Dom Ott 04, 2009 12:32 pm

Sregolato aveva osservato tutta la scena....non era corso subito in aiuto perchè sapeva bene, che non era nulla di grave e che presto sarebbe guarito il suo amico Padre Tacuma, anzi gli augurò in silenzio una pronta guarigione, e continuando a lavorare tra i filari, offrì questo lavoro all'Altissimo raccomandandoGli anche il piede di Padre Tacuma e sperando che inculcasse un pò di abilità alla guida in Padre Andosan!
Tornare in alto Andare in basso
tacuma
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 4170
Data d'iscrizione : 13.05.09
Età : 64
Località : roma

MessaggioTitolo: vendemmia 1462   Mer Ott 29, 2014 10:48 pm



Erano passati un po' di  anni....
erano  cambiate tante cose da quei  tempi.
Molti fratelli avevano lasciato il monastero, di altri  ancori si  sentiva la loro presenza  nelle notti rischiarate dalla   luna....

E'  nuovamente tempo di  vendemmia.
Tacuma s'  era accordato con la  priora
Madre  mia  non possiamo lasciar appassire tanto  bene... dobbiamo  tornare a vendemmiare!!
E la  priora  gli aveva concesso quella  possibilita'.

E' nuovamente tempo di  vendemmia.
Eccoli.
Tacuma si  aggira  per  i vigneti del monastero....
Padre Heldor....sussurra  piano ormai il vostro  randello sara'  solo un fido  compagno di  camminate sussurra allontanandosi  per evitre  la botta che sa e ricorda arrivera'.....
e madre Fenice che arriva , calma come sempre, sul sentiero...e  poi i nuovi  dignitari, padre Stex, padre Tiger....
Fratelli!!!
alza  il tono per la gioia
Fratelli miei , eccoci qua insieme come tanto  tmpo fa.
Vogliamo  avvisare oblati, novizi ,  ospiti?
La vendemmia ha bisogno di braccia....
si  gratta  il mento e scoppia a ridere
...di piedi direi!!!!

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Maghella
Frequentatore
Frequentatore
avatar

Numero di messaggi : 47
Data d'iscrizione : 19.05.09

MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   Mer Ott 29, 2014 11:52 pm

Clop ... clop .. clop ... clop ...

".. ormai ci sono ... anche l'ultima collina è andata " pensò  Maghella giunta in prossimità del monastero dopo giorni e giorni di viaggio a cavallo.

"Siamo arrivati Pegasus ... finalmente potremo riposare e rifocillarci ... qua siamo a casa" sussurrò al purosangue fedele compagno di tante avventure.

Pareva che anche lui avesse riconosciuto quei luoghi dove un tempo  Maghella si rifugiava spesso, scalpitò e riprese la sua corsa verso valle.

L'immenso vigneto che circondava il Monastero, le ricordava quante volte Padre Andosan, durante le sue visite, l'aveva richiamata all'ordine ed invitata ad aiutare i confratelli durante la vendemmia ... che fatica!! ... ma poi quante bevute di nascosto!!  

Si avvicinò lentamente ... udì alcune voci provenire dalla vigna ... sgranò un po' gli occhi per mettere a fuoco quell'immagine poco distante da lei ...
"Opperbacco ... ma quello è Padre Tacuma!!" si lasciò andare in un esclamazione euforica quasi per attirare l'attenzione.

Quando l'uomo si voltò, lei gli andò incontro con un sorriso ...
"Caro vecchio sarcof....ehm ....  Padre Tacumaaaaaa!!!!"
Tornare in alto Andare in basso
tacuma
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 4170
Data d'iscrizione : 13.05.09
Età : 64
Località : roma

MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   Gio Ott 30, 2014 4:22 pm

Padre Tacumaaaaaa!!!!

L'ultima immagine di lei erano stati i suoi capelli che ondeggiavano mentre galoppava allontanandosi da san Domenico....

Cielo!! Magaaa!! Non ci credo!!
Le va incontro e l'abbraccia con calore.
Poi la scruta
Cos'e'...hai sentito l'odore del vino?? Cara mia....c'e' da lavorare sodo prima!!!!!!
Ma mentre si lavora possiamo gustare il nostro vino vecchio col formaggio delle nostre capre...te le ricordi le capre Maghella?

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Fenice
Gran Priore
Gran Priore
avatar

Numero di messaggi : 4447
Data d'iscrizione : 26.12.10

MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   Ven Ott 31, 2014 12:08 am

Una risata argentina. Ci si rifocilla prima ancora di iniziare a lavorare? Ho sentito parlare di formaggio e vino vecchio? chiese Madre Fenice arrivando alle spalle dei due.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
tacuma
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 4170
Data d'iscrizione : 13.05.09
Età : 64
Località : roma

MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   Ven Ott 31, 2014 9:10 am

Madre venite qui e le sorride
Certo che si......e' necessario corroborare il fisico oltre che l'anima quando c' e' da faticare!!!
Poi  continua
E mentre voi ...ehm...iniziate a tagliare i grappoli....indica un  punto ecco la' vedete?...la' ci sono cesti e coltelli...io nel frattempo uhm mm....vado a prendere  i nostri formaggi e il vino vecchio e scappa via correndo verso il monastero

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Padre Heldor
Padre Generale
Padre Generale
avatar

Numero di messaggi : 560
Data d'iscrizione : 14.04.09
Età : 39

MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   Ven Ott 31, 2014 12:26 pm

L'anziano sacerdote sorrise e mimò il gesto di dare un pestone sul piede a Padre Tacuma con il randello per la battuta che gli aveva rifilato... Ma un sorriso divertito campeggiava sul quel volto che troppo spesso era stato austero...

Si guardò quindi intorno e inspirò un pò d'aria fresca, quindi si diresse verso gli attrezzi per la vendemmia, ma prima di chinarsi per prendere i suoi, si volse verso gli altri e li chiamò a se... E vide che Tacuma se la svignava con la scusa di andare a prendere qualcosa, ci avrebbe pensato dopo... Scosse il capo sorridendo e si schiarì la voce:

"Fratelli e sorelle, la vendemmia non è solo l'atto di cogliere l'uva e lavorarla per produrre vino... " lanciò uno sguardo ad uno dei grappoli vicini e si corresse ".. passito, forse sarebbe meglio... Comunque, la vendemmia è un momento di condivisione e di vita comune, in cui possiamo esprimere al meglio gli insegnamenti che Aristotele, Joshua Christos e San Domenico ci hanno lasciato: amicizia, famiglia, collaborazione, dialogo e aiuto reciproco! Tutti siamo chiamati a questo lavoro, da me che sono il Padre Generale all'ultimo degli oblati giunti, tutti uguali nella raccolta e nel lavoro... C'è chi andrà più veloce e chi andrà più piano, ma ognuno farà per quel che può, con la forza se può, con i consigli se deve... Quindi, figli e figlie miei, all'opera! Facciamo vedere che grande e bella famiglia siamo!"

Quindi si chinò velocemente e lì rimase "Ecco... Devo ricordarmi che non ho più 60 anni... Qualcuno mi aiuta a raddrizzarmi?" chiede tra il divertito ed il dolorante...

_________________
Firma in revisione
Tornare in alto Andare in basso
Stex86
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 616
Data d'iscrizione : 22.08.11

MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   Dom Nov 02, 2014 11:02 pm

Padre Stefano aveva visto tutta la scena...si era avvicinato subito ai monaci per portare il suo aiuto..aveva infatti intaccato il primo grappolo e l'aveva deposto nella cesta.
Nel fare quella operazione aveva staccato anche qualche foglia di vite che gli sarebbe tornata utile più tardi nel suo laboratorio di speziale.

Ecco, si stava già distraendo...tagliava un grappolo, poi vedeva dell'erbetta sotto la vite, del tenero prezzemolo è già pensava al vasetto del laboratorio da riempire, a come far seccare il prezzemolo per conservane le proprietà mediche intatte.


Quindi, appena sentì Padre Heldor chiedere aiuto realizzo che forse il crack! che aveva sentito non era il ramo di vite che si spezzava ma la schiena del povero monaco che scricchiolava...

Padre Heldor! Dovete inchinarvi dolcemente! Magari usate uno sgabello basso! E mentre si avvicinava per prestargli soccorso già estraeva dalla tonaca un pacco di foglie verdi, dentro del grasso di maiale profumato...

Questa è un pomata all'arnica, disse sporgendola al Padre Generale..mettetela dove c'è dolore, concluse con un sorriso.

Poi si guardò attorno se qualcuno poteva aiutarlo a tirar su il Padre Generale...

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Fenice
Gran Priore
Gran Priore
avatar

Numero di messaggi : 4447
Data d'iscrizione : 26.12.10

MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   Dom Nov 02, 2014 11:29 pm

Benché ultimamente zoppicasse, Madre Fenice accorse prontamente al fianco di Padre Stefano e lanciandogli un'occhiata espressiva passò un braccio intorno alle spalle di Padre Heldor.

Su, su, forza... disse in tono materno. Tiriamoci su, piano, facendo attenzione alla schiena... non siete più un ragazzino... e cercando di non appoggiarsi con tutto il peso sulla gamba che zoppicava, provò a sollevare un poco il Padre Generale.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Stex86
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 616
Data d'iscrizione : 22.08.11

MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   Dom Nov 02, 2014 11:37 pm

Ecco...un sanatorio dovrebbe diventare questo convento...pensò il Padre Speziale

Madre Fenice! Ma non voi diamine...non dovete fare sforzi con quella gamba! E detto questo cercò di sforzarsi per far più forza sul Padre Generale ed alleviare la Gran Priora.

Ecco...in posizione eretta! Avevano issato Padre Heldor di nuovo alla posizione originaria.

Stefano tirò un sospiro di sollievo, era rosso in viso, accaldato e sudato. Fatica, preoccupazione e agitazione avevano drenato le sue forze e il corpo esile ne risentiva...


Dove è Padre Tacuma con vino e formaggio? Disse in tono speranzoso.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
tacuma
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 4170
Data d'iscrizione : 13.05.09
Età : 64
Località : roma

MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   Lun Nov 03, 2014 1:59 pm

Eccomi!!!!
Porta  il cesto e  lo posa  a terra



Poi li guarda...ma che diamine accade fratelli miei??
Vi lascio pochi  minuti e vi  ritrovo  tutti da  portare nell'infermeria del monastere??
Su  su  venite sediamo qua a terra e  pensiamo cosa fare...abbiamo avvisato tutti...oblati compresi  che c'e' da lavorare?

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Padre Heldor
Padre Generale
Padre Generale
avatar

Numero di messaggi : 560
Data d'iscrizione : 14.04.09
Età : 39

MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   Lun Nov 03, 2014 6:52 pm

L'anziano sacerdote si fece aiutare di buon grado prima a raddrizzarsi e poi a camminare fino ad un punto in cui potesse riprendere fiato... Ringraziò a voce e con un sorriso chi lo aveva aiutato e così sorrise al ritorno di Tacuma: "Ah fratello, allora non sei scappato alla chetichella con la scusa del prendere il cibo!" lo motteggiò divertito e bonariamente, chiudendo il tutto con una risata...

Poi si guardò intorno ed effettivamente erano in pochi: lui, Fenice e Tacuma che erano piuttosto avanti con gli anni, Stex, per fortuna lui nel fiore degli anni e pochissimi altri... "Ma dove sono tutti?" chiese senza indirizzare la domanda ad un interlocutore preciso "Qui, se restiamo chi siamo, finiremo per la fine dell'anno e daremo un ottimo esempio dei lavori italici: i vecchietti che guardano e criticano perché ai loro tempi le cose si facevano meglio e pochi che oltre che far fatica, dovranno anche subirsi i vecchietti!" c'era del divertimento nella sua voce, ma non era totale... Poi un lampo, lo sguardo corse veloce al monastero ed al campanile della chiesa "E se facessimo uno scherzetto agli oblati pigroni?" chiese ai presenti con un'espressione che poteva conoscere solo chi lo aveva visto in azione qualche anno prima, quando era al culmine della sua potenza ecclesiastica...

_________________
Firma in revisione
Tornare in alto Andare in basso
TigerJack88
Colonna Portante del Monastero.
Colonna Portante del Monastero.
avatar

Numero di messaggi : 660
Data d'iscrizione : 25.02.13
Età : 29
Località : Chieti

MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   Mar Nov 04, 2014 12:20 am

Padre Enrico arrivò nei vigneti ad aiutare i suoi confratelli, li trovò intenti a rifocillarsi con pane e formaggio.

Buongiorno Fratelli, scusate se vi ho fatto attendere, ho sentito padre Heldor parlare di scherzi agli oblati, cosa avete in mente?

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Fenice
Gran Priore
Gran Priore
avatar

Numero di messaggi : 4447
Data d'iscrizione : 26.12.10

MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   Mar Nov 04, 2014 12:25 am

Mmmm penso che gli oblati non si siano ancora accorti di nulla, e un po' è colpa mia disse Madre Fenice. Dopo aver parlato con il confratello Tacuma mi sono ritrovata a dover seguire un problema per la Nunziatura e ho rimandato di avvisarli... Ora spero che Padre Enrico riesca a farlo al posto mio.

Vi era rammarico in quelle parole, ma Fenice appariva stanca e preoccupata in quel momento.

Forse avremmo proprio bisogno di scherzare un po', come ai bei tempi... mormorò quasi fra sé.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: La vendemmia   

Tornare in alto Andare in basso
 
La vendemmia
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 5Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» festa della vendemmia, piedimonte etneo, sicilia.
» La vendemmia

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Monastero Aristotelico di San Domenico :: Dintorni del Monastero :: Boschi-
Andare verso: