Monastero Aristotelico di San Domenico

Subforum del Gioco di Ruolo Online Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Ordinazione Raik

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Stex86
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 616
Data d'iscrizione : 22.08.11

MessaggioTitolo: Ordinazione Raik   Ven Feb 17, 2012 11:37 pm

La cappella san Domenico era immersa nella luce soffusa dei cento ceri.
Il Dignitario alle Vocazioni avrebbe elevato alla dignita' sacerdotale Raik.

Tutto era pronto, il Monsignore indossò i paramenti sacri e si mise in attesa, vicino all'altare, del suo futuro fratello nella Fede.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Ello
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 2670
Data d'iscrizione : 11.12.11
Località : Treviso

MessaggioTitolo: Re: Ordinazione Raik   Sab Feb 18, 2012 12:33 am

Padre Ello entrò in Cappella si mise in disparte per non disturbare e si raccolse in preghiera
Tornare in alto Andare in basso
Raik
Irriducibile di San Domenico
Irriducibile di San Domenico
avatar

Numero di messaggi : 171
Data d'iscrizione : 23.11.11

MessaggioTitolo: Re: Ordinazione Raik   Sab Feb 18, 2012 1:05 pm

Raik quel giorno si sentiva sereno. Era nel pieno della consapevolezza che il cammino che stava seguendo era quello giusto.

Si recò nella Sala del Giuramento e giurò solennemente di dedicare la sua vita alla Via della Virtù.

Fatto questo si avviò verso la Cappella dove il Dignitario delle Vocazioni lo aspettava per l'ordinazione.

Entrò e con fare deciso, ma nel pieno della calma e della serenità, si avviò verso l'altare dove lo aspettava il Monsignore.


Ultima modifica di Raik il Sab Feb 18, 2012 9:00 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Raik
Irriducibile di San Domenico
Irriducibile di San Domenico
avatar

Numero di messaggi : 171
Data d'iscrizione : 23.11.11

MessaggioTitolo: Re: Ordinazione Raik   Sab Feb 18, 2012 8:55 pm

Rolando di Hohenstaufen detto "Raik", si inchinò dunque davanti al Monsignore.

Dignitario Monsignore Stefano sono qui, supplice, a richiedere d'essere ammesso nella Santa Chiesa Aristotelica per servire il Dio con tutto me stesso.
Tornare in alto Andare in basso
Fenice
Gran Priore
Gran Priore
avatar

Numero di messaggi : 4350
Data d'iscrizione : 26.12.10

MessaggioTitolo: Re: Ordinazione Raik   Sab Feb 18, 2012 9:34 pm

Madre Fenice entrò con un sorriso in Cappella, si segnò e sedette su una panca per assistere all'ordinazione.
Come vescovo di Guastalla, ci teneva particolarmente ad essere presente, e per lei sarebbe stato un duplice motivo di letizia.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Stex86
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 616
Data d'iscrizione : 22.08.11

MessaggioTitolo: Re: Ordinazione Raik   Dom Feb 19, 2012 11:51 am

Monsignore si avvicinò al fedele, seguito da due chierichetti. Uno regga il libro dei riti su cui ogni tanto il Monsignore buttava l'occhio, l'altro reggeva un secondo libro e con il dito indicava a Messer Rick le frasi che avrebbe dovuto pronunciare.

Udite le parole del fedele Monsignore guardando tutti gli astanti disse:


Gioite, voi che siete qui riuniti in questo momento di gioia che segna l'ingresso di Raik nella Santa Chiesa Aristotelica Romana e Universale. Da oggi la Chiesa avrà un nuovo ministro per diffondere la sacra parola.

Detto ciò e guardando con la coda dell'occhio il Sacro Libro pronunciò con voce chiara e limpida:

"I fedeli del Dio, quelli che hanno appreso l'insegnamento d'Aristotele e che vogliono seguire il cammino che per voi io traccio, dovranno formare una comunità di vita. Questa comunità troverà il suo senso, e permetterà a ciascuno di vivere nella virtù, solo se sarà unita nell'amicizia reciproca che ciascuno dei suoi membri dovrà dimostrare nei confronti degli altri. Per guidarvi, io sarò il padre di questa comunità, ne stabilirò i principi e i miei successori faranno lo stesso dopo di me.” - Parola del Secondo Profeta

Gli astanti risposero Amenall'unisono

Ora Figliuolo se vuoi tu entrare a far parte della Santa Chiesa, unica guida dell'umanità in questo mondo sublunare, come intendi dimostrare il tuo amore verso di lei?

Monsignore rimase in attesa, mentre il chierichetto faceva segno sul libro dove erano contenute le parole che il fedele avrebbe dovuto pronunciare:
Citazione :
Io faccio voto, con tutto il mio cuore e la mia anima, dinnanzi all'Onnipotente, all'Assemblea dei Santi, alla Comunità dei Fedeli, di non non portare armi da combattimento, allo scopo di offendere con violenza i miei fratelli, per essere testimone di pace e di amicizia nell società umana.

Io faccio voto, con tutto il mio cuore e la mia anima, dinnanzi all'Onnipotente, all'Assemblea dei Santi, alla Comunità dei Fedeli, di aderire con ogni mio atto, parola e pensiero ai precetti del Dogma Aristotelico e del Diritto Canonico, sotto la guida del mio Vescovo, della Curia e del Papa. Di obbedire fedelmente ai padri della Chiesa Aristotelica che mi sono superiori secondo il diritto canonico.

Io faccio voto, con tutto il mio cuore e la mia anima, dinnanzi all'Onnipotente, all'Assemblea dei Santi, alla Comunità dei Fedeli, a seguire una condotta di vita esemplare, disprezzando i beni temporali a vantaggio di quelli spirituali, accrescendo, con lo studio e la preghiera, la mia fede in Aristotele e nel Secondo Profeta, per essere un modello e una guida verso coloro che mi verranno affidati.

Io faccio voto, con tutto il mio cuore e la mia anima, dinnanzi all'Onnipotente, all'Assemblea dei Santi, alla Comunità dei Fedeli, di donarmi interamente alla Chiesa Aristotelica. Nè famiglia, partito o fazione avranno più peso nella mia vita.

Io oggi cesso d'essere uomo e, senza più volto, nome e bene che mi sia proprio, divengo la Chiesa. Faccio voto di rispettare sopra tutto il Celibato che ivi è prescritto. La mia famiglia ora è la Chiesa, i fedeli sono i miei Figli, i miei pari sono i miei Fratelli, i miei superiori i miei Padri.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Raik
Irriducibile di San Domenico
Irriducibile di San Domenico
avatar

Numero di messaggi : 171
Data d'iscrizione : 23.11.11

MessaggioTitolo: Re: Ordinazione Raik   Dom Feb 19, 2012 1:46 pm


Udite le sue parole il Monsignore guardando tutti gli astanti disse:


Gioite, voi che siete qui riuniti in questo momento di gioia che segna l'ingresso di Raik nella Santa Chiesa Aristotelica Romana e Universale. Da oggi la Chiesa avrà un nuovo ministro per diffondere la sacra parola.


Poi guardando con la coda dell'occhio il Sacro Libro disse:


"I fedeli del Dio, quelli che hanno appreso l'insegnamento d'Aristotele e che vogliono seguire il cammino che per voi io traccio, dovranno formare una comunità di vita. Questa comunità troverà il suo senso, e permetterà a ciascuno di vivere nella virtù, solo se sarà unita nell'amicizia reciproca che ciascuno dei suoi membri dovrà dimostrare nei confronti degli altri. Per guidarvi, io sarò il padre di questa comunità, ne stabilirò i principi e i miei successori faranno lo stesso dopo di me.” - Parola del Secondo Profeta


Raik rispose Amen

Poi il Monsignore continuò

Ora Figliuolo se vuoi tu entrare a far parte della Santa Chiesa, unica guida dell'umanità in questo mondo sublunare, come intendi dimostrare il tuo amore verso di lei?



Il chierichetto gli indicò le parole che doveva pronunciare e così fece, con voce calma e solenne:


Io faccio voto, con tutto il mio cuore e la mia anima, dinnanzi all'Onnipotente, all'Assemblea dei Santi, alla Comunità dei Fedeli, di non non portare armi da combattimento, allo scopo di offendere con violenza i miei fratelli, per essere testimone di pace e di amicizia nell società umana.

Io faccio voto, con tutto il mio cuore e la mia anima, dinnanzi all'Onnipotente, all'Assemblea dei Santi, alla Comunità dei Fedeli, di aderire con ogni mio atto, parola e pensiero ai precetti del Dogma Aristotelico e del Diritto Canonico, sotto la guida del mio Vescovo, della Curia e del Papa. Di obbedire fedelmente ai padri della Chiesa Aristotelica che mi sono superiori secondo il diritto canonico.

Io faccio voto, con tutto il mio cuore e la mia anima, dinnanzi all'Onnipotente, all'Assemblea dei Santi, alla Comunità dei Fedeli, a seguire una condotta di vita esemplare, disprezzando i beni temporali a vantaggio di quelli spirituali, accrescendo, con lo studio e la preghiera, la mia fede in Aristotele e nel Secondo Profeta, per essere un modello e una guida verso coloro che mi verranno affidati.

Io faccio voto, con tutto il mio cuore e la mia anima, dinnanzi all'Onnipotente, all'Assemblea dei Santi, alla Comunità dei Fedeli, di donarmi interamente alla Chiesa Aristotelica. Nè famiglia, partito o fazione avranno più peso nella mia vita.

Io oggi cesso d'essere uomo e, senza più volto, nome e bene che mi sia proprio, divengo la Chiesa. Faccio voto di rispettare sopra tutto il Celibato che ivi è prescritto. La mia famiglia ora è la Chiesa, i fedeli sono i miei Figli, i miei pari sono i miei Fratelli, i miei superiori i miei Padri.
Tornare in alto Andare in basso
Stex86
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 616
Data d'iscrizione : 22.08.11

MessaggioTitolo: Re: Ordinazione Raik   Dom Feb 19, 2012 2:00 pm

Uditi i voti pronunciati il Monsignore disse con voce ferma:

Siano questi tuoi quattro voti tuoi voti scolpiti nel tuo cuore.
Immagine dei 4 elementi che hanno forgiato le terra, essi ti renderanno un uomo nuovo e più degno. Fino a quando li rispetterai la tua vita apparterrà a Dio. Sciagura incolga chi tenti di deviarti dai tuoi propositi.
Io ti giudico degno di essere ammesso nella Santa Chiesa Aristotelica.


Alzo' poi le mani e le impose entrambe sul capo di Raik

Che l'Altissimo protegga questo uomo dagli impuri e ne faccia uno dei suoi fedeli!
Che il santissimo Aristotele ispiri le virtù nei suoi pensieri.
Che il Nostro creatore lo benedica, affinché sia scelto al servizio della diffusione della Sua parola!
Che il santissimo Secondo Profeta ispiri la pace nel suo cuore e lo guidi come ha guidato gli Apostoli.
Che questo uomo divenga la guida dei credenti verso la pace, l'amore ed il Paradiso Solare.


Per il Secondo Profeta che consacrò gli Apostoli e per il potere che ci ha tramandato di perpetuare questo gesto, io Monsignore Stefano Maria Ludovico de' Giustiniani Borgia, ti elevo alla dignità Sacerdotale affinché tu sia il portatore della Vera Fede nella Comunità dei Fedeli.

E mentre ormai la tensione scendeva concluse:

Raik, sei consacrato sacerdote per la gloria del Creatore e della sua Chiesa terrena.
D'ora in avanti qualunque atto blasfemo fatto contro di te sarà una ingiuria verso l'Altissimo stesso ma, avrai doveri più gravosi di tutti gli altri figli di Dio poichè dovrai essere figura esemplare e rispettosa delle virtù aristoteliche.


Ben venuto, Fratello!
Disse con un grande sorriso.

Citazione :
Appena la tua ordinazione sarà registrata presso i registri ecumenici avrai accesso in quel luogo (forum 2)
Nel frattempo contatta il tuo vescovo per metterti a sua disposizione e completa i tuoi studi di noviziato per diventare monaco domenicano.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Stex86
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 616
Data d'iscrizione : 22.08.11

MessaggioTitolo: Re: Ordinazione Raik   Dom Feb 19, 2012 2:01 pm

[rp]


    Nomina di un nuovo Presbitero al Monastero di San Domenico
    Padre Rolando di Hohenstaufen detto "Raik" è elevato alla dignità Presbiteriale


    Noi, Monsignore Stefano M.L. de' Giustiniani Borgia di Coldimosso
    Vicario Generale di Pisa
    Nunzio Apostolico per Firenze
    Procuratore Generale Aggiunto per la zona Italica Imperiale
    Dignitario dell'Ordine Domenicano
    Presbitero di Lucca


    eleviamo

    Padre Rolando di Hohenstaufen detto "Raik" alla dignità Presbiteriale.

    Gli è concesso predicare e benedire, nonché celebrare i sacramenti del battesimo, del matrimonio e del funerale in accordo con il Diritto Canonico, nei confini del monastero e nei territori della arcidiocesi di appartenenza solo dopo permesso del relativo Arcivescovo.

    Possa Aristotele guidarlo nella sua nuova missione in seno alla Santa Chiesa Aristotelica.

    Scritto e sigillato nel Monastero di San Domenico il XIX giorno del mese di Febbraio dell'Anno di Grazia MCDLX

    + Monsignore Stefano Maria Ludovico de' Giustiniani Borgia di Coldimosso+
    Vicario Generale di Pisa
    Nunzio Apostolico per Firenze
    Procuratore Generale Aggiunto per la zona Italica Imperiale
    Dignitario dell'Ordine Domenicano
    Presbitero di Lucca


[/rp]

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Raik
Irriducibile di San Domenico
Irriducibile di San Domenico
avatar

Numero di messaggi : 171
Data d'iscrizione : 23.11.11

MessaggioTitolo: Re: Ordinazione Raik   Dom Feb 19, 2012 2:53 pm

Raik era commosso. Mai aveva provato in sè un tale senso di libertà e di armonia. Si rivolse al Monsignore e gli disse
Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
Fenice
Gran Priore
Gran Priore
avatar

Numero di messaggi : 4350
Data d'iscrizione : 26.12.10

MessaggioTitolo: Re: Ordinazione Raik   Dom Feb 19, 2012 9:40 pm

Madre Fenice si avvicinò sorridendo a Raik e lo abbracciò in silenzio, dimostrandogli la propria gioia.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Raik
Irriducibile di San Domenico
Irriducibile di San Domenico
avatar

Numero di messaggi : 171
Data d'iscrizione : 23.11.11

MessaggioTitolo: Re: Ordinazione Raik   Dom Feb 19, 2012 11:25 pm

A quel punto Raik non riuscì più a trattenersi dalla commozione e dal suo volto riuscì a sfuggire una lacrima di gioia. Per lui era davvero importante che il vescovo della sua città fosse lì a sostenerlo in quel giorno così importante. In quel momento, tra le mura di quel monastero si sentiva a casa.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Ordinazione Raik   

Tornare in alto Andare in basso
 
Ordinazione Raik
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Santa messa e ordinazione di Attle
» Ordinazione di Ariberto
» Terzo Gozzo terzo diario!!! (Modifica)
» Ordinazione di Luciano Pascal Monforte.
» Santa messa e ordinazione di Aryale - 24 febbraio A.D. 1461

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Monastero Aristotelico di San Domenico :: Monastero di San Domenico :: Cappella di San Domenico-
Andare verso: