Monastero Aristotelico di San Domenico

Subforum del Gioco di Ruolo Online Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 al refettorio

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
tormax
Visitatore
Visitatore


Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 02.10.09

MessaggioTitolo: al refettorio   Mar Ott 13, 2009 5:05 am

attraversati i boschi e rientrati al monastero in quella tiepida mattina dove gli uccelli cinguettavano sereni ed un atmosfera di pace circndavo quel luogo sacro, era una vera pace per lo spirito e ritrovare l armonia, padre andosan vedendoli arrivare, apri subito il grosso e robusto portone di legno che apriva le porte a quel meraviglioso monastero, ma mano che si procedeva padre tacuma tendendo le braccia mostrava i meravigliosi affreschi esposti nelle mura facendolo rimanere affascinato dalla bellezza e pace che trasmettevano, arrivarono ad una grossa stanza con dei tavoli e delle sedie, era il refettorio, finalmente si mangia pensava tormax sorridendo un po, entrati videro alcuni monaci e oblati che si davano da fare per preparare il pranzo, restando in piedi e porgendo la sedia al padre per sedervisi, gli disse: non vi ringraziero mai abbastanza caro cugino e un onore e un piacere averti potuto conoscere, spero mi consentirai di darti del tu, vorrei sapere cosa si mangia per nutrire la mia fame fisica e soprattutto la mia parte spirituale, o sete di conoscere padre, sapreste aiutarmi? detto questo invito il padre a sedere per primo in forma di rispetto
Tornare in alto Andare in basso
tacuma
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 4170
Data d'iscrizione : 13.05.09
Età : 64
Località : roma

MessaggioTitolo: Re: al refettorio   Mar Ott 13, 2009 11:42 am

Sedendosi esclamo'

"Cugino caro per la fame del corpo..poco al momento...come dicevo il nostro amato fratello desk, il cuciniere, e' passato a miglior vita, e noi ci arrangiamo.
Quando viene in ritiro qualche oblato capace nell'arte dei fornelli si fa festa... ma da soli...Comunque abbiamo provviste, il nostro pane e' sempre fresco ed abbiamo un ottimo formaggio di capra, saporitissimi funghi sotto'olio, raccolti e preparati dalla nostra sorella maghella che spesso viene a farci visita, un ottimo vinello fatto con le uve delle nostre terre e per finire il nocino di maghella...Ma..."


ed abbassando il tono e guardandosi intorno continuo'

"Che non lo veda padre Andosan per carita'...
Per nutrire invece la tua anima..oh cugino qua troverai in ogni angolo, in ogni sospiro, in ogni parola cibo per essa.
Questa sera, poco prima del vespro, sentirai i cori dei nostri fratelli provenire dalla cappella .....e se lentamente ti avvicinerai ascolterai i bisbigli delle loro preghiere elevate all'Altissimo...ecco Tormax tutto e' cibo per il nostro spirito..."

_________________
Tornare in alto Andare in basso
 
al refettorio
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Realizzazione dello Scout
» Nunziante a S. Maria delle Grazie, Milano - Cenacolo

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Monastero Aristotelico di San Domenico :: Monastero di San Domenico :: Refettorio-
Andare verso: