Monastero Aristotelico di San Domenico

Subforum del Gioco di Ruolo Online Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 messa del 25 ottobre 1457

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
tacuma
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 4170
Data d'iscrizione : 13.05.09
Età : 64
Località : roma

MessaggioTitolo: messa del 25 ottobre 1457   Dom Ott 25, 2009 9:51 am


Fu oltremodo difficile quella domenica avvicinarsi al pulpito nella cappella di San Domenico, ma con passo fermo Tacuma si avvio' e poi lentamente osservo' i volti di coloro che erano seduti sulle panche.

"Fratelli e sorelle carissimi, quest'oggi sono alquanto preoccupato.
La mia mente e il mio cuore non possono non pensare alla predica della scorsa messa, tenuta da Padre Heldor.
Io giunsi qua pieno di amore per quest'ordine e per questa vita, ma forse e' vero...talora ho abbandonato i miei doveri, i doveri verso la nostra collettivita', pensando piuttosto al mio spirito e alla mia fame di preghiere in solitudine.
E spesso, e' vero come padre Heldor sottolinea siamo mancati e non abbiamo mantenuto fede ai nostri doveri.
Ma ricordiamo che cosi' facendo rischiamo dii tradire anche il Nostro Signore, Colui che con amore ci ha creati e che dobbiamo onorare e servire.

Ricordiamo come e' narrato nei libri delle Virtu', allorche' gli umani tradirono la fiducia del loro creatore

- Allora, Dio volle dare una bella lezione agli umani, che lo avevano
tradito. Il cielo sopra la comunità si fece nero e i venti soffiarono
con forza. Disse loro: “Io vi ho dato il mio amore e voi gli avete
voltato le spalle, preferendo ascoltare le parole della creatura a cui
non ho dato un nome. Avete preferito abbandonarvi ai piaceri materiali
invece di rendermi grazie. -

Noi siamo votati a servire L'Altissimo, a lavorare per l'Altissimo a vivere per lui.
Il nostro voto e le nostre promesse devono costantemente essere nei mostri cuori e nelle nostre azioni"
Congiunse le mani e chino' in capo

" Benedici i nostri cuori e le nostre anime Signore e aiutaci a servirTi come dobbiamo.
Amen"

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Anassagora
Frequentatore
Frequentatore


Numero di messaggi : 24
Data d'iscrizione : 10.07.09

MessaggioTitolo: Re: messa del 25 ottobre 1457   Dom Ott 25, 2009 8:05 pm

Padre Tacuma entrò nella Cappella avvolta dal silenzio…. si udì il suo passo che fermo e deciso lo portò al pulpito….prima di cominciare il suo sguardo incrociò i miei occhi ed i volti di tutti i presenti. Le parole che disse ritemprarono il cuore e rischiararono la mia mente, quanta saggezza vi è in questo uomo pensai, aveva trovato le parole giuste che oggi ognuno avrebbe voluto sentire.......Noi siamo votati a servire L'Altissimo, a lavorare per l'Altissimo a vivere per lui.......

" Benedici i nostri cuori e le nostre anime Signore e aiutaci a servirTi come dobbiamo.
Amen"
Tornare in alto Andare in basso
 
messa del 25 ottobre 1457
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Messa del 19 ottobre 1457
» messa del 25 ottobre 1457
» Santa Messa del 6 dicembre 1457
» Messa del 4 ottobre
» Solenne Messa del 7 giugno 1457

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Monastero Aristotelico di San Domenico :: Monastero di San Domenico :: Cappella di San Domenico-
Andare verso: