Monastero Aristotelico di San Domenico

Subforum del Gioco di Ruolo Online Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  
L'Ordine di San Domenico piange il confratello Padre Tacuma, deceduto all'alba del 15 settembre. I funerali si svolgeranno il giorno 30 nella Basilica di Santa Caterina ai Sibillini, e la salma sarà tumulata qui nella cripta del Monastero. Pace a chi riposa in Dio e a chi rimane.

Condividere | 
 

 messa del 25 ottobre 1457

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
tacuma
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 4169
Data d'iscrizione : 13.05.09
Età : 64
Località : roma

MessaggioTitolo: messa del 25 ottobre 1457   Dom Ott 25, 2009 9:51 am


Fu oltremodo difficile quella domenica avvicinarsi al pulpito nella cappella di San Domenico, ma con passo fermo Tacuma si avvio' e poi lentamente osservo' i volti di coloro che erano seduti sulle panche.

"Fratelli e sorelle carissimi, quest'oggi sono alquanto preoccupato.
La mia mente e il mio cuore non possono non pensare alla predica della scorsa messa, tenuta da Padre Heldor.
Io giunsi qua pieno di amore per quest'ordine e per questa vita, ma forse e' vero...talora ho abbandonato i miei doveri, i doveri verso la nostra collettivita', pensando piuttosto al mio spirito e alla mia fame di preghiere in solitudine.
E spesso, e' vero come padre Heldor sottolinea siamo mancati e non abbiamo mantenuto fede ai nostri doveri.
Ma ricordiamo che cosi' facendo rischiamo dii tradire anche il Nostro Signore, Colui che con amore ci ha creati e che dobbiamo onorare e servire.

Ricordiamo come e' narrato nei libri delle Virtu', allorche' gli umani tradirono la fiducia del loro creatore

- Allora, Dio volle dare una bella lezione agli umani, che lo avevano
tradito. Il cielo sopra la comunità si fece nero e i venti soffiarono
con forza. Disse loro: “Io vi ho dato il mio amore e voi gli avete
voltato le spalle, preferendo ascoltare le parole della creatura a cui
non ho dato un nome. Avete preferito abbandonarvi ai piaceri materiali
invece di rendermi grazie. -

Noi siamo votati a servire L'Altissimo, a lavorare per l'Altissimo a vivere per lui.
Il nostro voto e le nostre promesse devono costantemente essere nei mostri cuori e nelle nostre azioni"
Congiunse le mani e chino' in capo

" Benedici i nostri cuori e le nostre anime Signore e aiutaci a servirTi come dobbiamo.
Amen"

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Anassagora
Frequentatore
Frequentatore


Numero di messaggi : 24
Data d'iscrizione : 10.07.09

MessaggioTitolo: Re: messa del 25 ottobre 1457   Dom Ott 25, 2009 8:05 pm

Padre Tacuma entrò nella Cappella avvolta dal silenzio…. si udì il suo passo che fermo e deciso lo portò al pulpito….prima di cominciare il suo sguardo incrociò i miei occhi ed i volti di tutti i presenti. Le parole che disse ritemprarono il cuore e rischiararono la mia mente, quanta saggezza vi è in questo uomo pensai, aveva trovato le parole giuste che oggi ognuno avrebbe voluto sentire.......Noi siamo votati a servire L'Altissimo, a lavorare per l'Altissimo a vivere per lui.......

" Benedici i nostri cuori e le nostre anime Signore e aiutaci a servirTi come dobbiamo.
Amen"
Tornare in alto Andare in basso
 
messa del 25 ottobre 1457
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Messa del 19 ottobre 1457
» messa del 25 ottobre 1457
» Santa Messa del 6 dicembre 1457
» Messa del 4 ottobre
» Solenne Messa del 7 giugno 1457

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Monastero Aristotelico di San Domenico :: Monastero di San Domenico :: Cappella di San Domenico-
Andare verso: