Monastero Aristotelico di San Domenico

Subforum del Gioco di Ruolo Online Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  
L'Ordine di San Domenico piange il confratello Padre Tacuma, deceduto all'alba del 15 settembre. I funerali si svolgeranno il giorno 30 nella Basilica di Santa Caterina ai Sibillini, e la salma sarà tumulata qui nella cripta del Monastero. Pace a chi riposa in Dio e a chi rimane.

Condividere | 
 

 Arrivo dell' Admor Vespasiano da Venezia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Vespasiano
Visitatore
Visitatore
avatar

Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 04.01.13

MessaggioTitolo: Arrivo dell' Admor Vespasiano da Venezia   Ven Gen 04, 2013 12:20 am



Era Gennaio il clima era rigido ed il vento freddo aveva accompagnato lo Spinozista come un fratello molesto,
infine era giunto alle porte del Monastero, non sapeva ancora dove si trovava l' ingresso era notte ed il buio era spezzato dalla fioca luce di qualche candela accesa ai piani superiori della nera costruzione, decisamente non sufficente per orientarsi.

Decise di tentare andando avanti alla ricerca di un pertugio, o di qualche tardo visitatore del Monastero.




Etciù!


Il clima freddo si faceva sentire...
Tornare in alto Andare in basso
Ello
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 2670
Data d'iscrizione : 11.12.11
Località : Treviso

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell' Admor Vespasiano da Venezia   Ven Gen 04, 2013 12:29 am

Padre Ello stava facendo entrare una coppia di monache venuta dal convento benedettino. Con la mano indicava loro la strada verso l'entrata del Monastero, quel freddo avrebbe messo fretta a chiunque.

Appena ebbero varcato la soglia, il portinaio le diede le spalle, ripercorse i suoi passi andando così a chiudere la porta lasciata aperta.

I suoi occhi caddero su una figura buia, che sembrava palpare la parete esterna del monastero in cerca di qualcosa. Si rivolse perciò ad ella dicendo:


Or dunque, chi siete? Come possono aiutarvi questi umili monaci?
Tornare in alto Andare in basso
Vespasiano
Visitatore
Visitatore
avatar

Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 04.01.13

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell' Admor Vespasiano da Venezia   Ven Gen 04, 2013 12:38 am



Una Luce... ed una Voce!

Lo Spinozista palpeggiando il muro si accorse d' essere ad un palmo dall' entrata dell' edificio, bastava solo voltare la testa, ma era talmente buio che prima non se ne era accorto, e nemmeno aveva udito le monache passargli accanto.




Buona sera Padre, il mio nome è Vespasiano e sono un Admor Spinozista giunto da Venezia Capitale, ho intrapreso questo viaggio unicamente a scopo culturale, vorrei studiare se è possibile in questo Monastero i testi Sacri Aristotelici, magari qualora fosse ovviamente possibile seguire anche qualche lezione o corso.



Non aveva riconosciuto il Monsignore
Tornare in alto Andare in basso
Ello
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 2670
Data d'iscrizione : 11.12.11
Località : Treviso

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell' Admor Vespasiano da Venezia   Ven Gen 04, 2013 12:56 am

Il Portinaio con la lanterna fece strada al viandante e disse:

Avanti, avanti entriamo

Appena furono entranti chiuse subito la porta

Era strana la visita dello Spinozista al monastero si predispose così ad un vivace discorso


Non pensate che ci si incontri un po' troppo spesso? - disse sorridendo

Certo questa è una visita inaspettata, tuttavia il nostro ordine è ben felice di accogliere qualcuno desideroso di conoscere. Avrete ovviamente, come qualsiasi altro viaggiatore, accesso alla nostra biblioteca ricca di testi.

Fece una pausa e riprese

Per quanta riguarda i corsi, invece, che contengono informazioni più dettagliate e molto più specifiche, la questione è diversa. Comprendete bene, vista la vostra situazione nei confronti della nostra Chiesa, che non posso dirvi senza consultare il Decano dell'Università se vi sarà possibile frequentare o meno i corsi.

Prese fuori dalla tasca una cartina e la pose al veneziano dicendo:

Prendete questa mappa vi sarà utile per muovervi all'interno del monastero.

A breve vi verrà assegnata una piccola cella
Tornare in alto Andare in basso
Vespasiano
Visitatore
Visitatore
avatar

Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 04.01.13

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell' Admor Vespasiano da Venezia   Ven Gen 04, 2013 1:37 am

Appena fu dentro e la porta fu chiusa l' uomo rivelò la sua identità e sentito il suo discorso poi rispose:

Ha Monsignor Ello che piacere -disse ridendo

Riflettè sulle parole dell' uomo poi riprese


Vedete Padre, ho consultato già parecchi Vostri testi, in Accademia ho letto pressapoco tutto quello che si dovrebbe leggere, ed i testi nella Vostra biblioteca sicuramente mi saranno familiari, speravo dunque di poter accedere ai corsi per amor di cultura, certamente senza aver la pretesa di impartire poi benedizioni Aristoteliche a destra e sinistra.

Capisco però la situazione e la Vostra posizione... ed a proposito, bella mappa, ma sarebbe molto utile una bella freccia rossa con scritto "Voi siete qui!".


E dicendo questo Vespasiano prese la cartina e cominciò a ruotarla
Tornare in alto Andare in basso
Ello
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 2670
Data d'iscrizione : 11.12.11
Località : Treviso

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell' Admor Vespasiano da Venezia   Ven Gen 04, 2013 1:51 am

Rispose prontamente:

Alcuni testi non si trovano in Accademia, vi consiglio di farvi un giro ugualmente.

Guardò poi la cartina e disse:

Noi siamo qui, dov'è segnata questa grande porta. Quella porta laggiù è la foresteria dove adesso andremo

Venite vi accompagnò nella vostra
Cella
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell' Admor Vespasiano da Venezia   

Tornare in alto Andare in basso
 
Arrivo dell' Admor Vespasiano da Venezia
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» RE: BIENNALE DI VENEZIA E RITORNO ALLA FIGURAZIONE; PERCHE' NON C'E' NUNZIANTE?
» Friuli Venezia Giulia
» così il leone si innamorò dell'agnello
» A Palermo il sultano dell'Oman!
» Velieri russi dell'800

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Monastero Aristotelico di San Domenico :: Portineria :: La porta del monastero-
Andare verso: