Monastero Aristotelico di San Domenico

Subforum del Gioco di Ruolo Online Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Lavorazione del legno per il reliquario

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Ello
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 2670
Data d'iscrizione : 11.12.11
Località : Treviso

MessaggioTitolo: Lavorazione del legno per il reliquario   Sab Feb 02, 2013 9:50 pm

Padre Ello, Padre Javier. e sorella Arianna arrivarono per lavorare il legno raccolto nella foresta
Tornare in alto Andare in basso
Javier.
Spirito Inquieto
Spirito Inquieto
avatar

Numero di messaggi : 403
Data d'iscrizione : 15.05.12
Età : 21
Località : Avezzano

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Dom Feb 03, 2013 10:06 am

Padre Javier entrò nel laboratorio insieme ai suoi cofratelli e disse :

"Bene Fratello, iniziamo?"
Tornare in alto Andare in basso
Aryale
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 815
Data d'iscrizione : 20.04.12
Località : Como

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Dom Feb 03, 2013 1:17 pm

Arrivarono, finalmente arrivarono!
Arianna posò la sua fascina in un angolo. Si raddrizzò premendo con una mano sulla schiena e si asciugò la fronte con la manica della camicia.


Oh mamma, pensavo che non saremmo mai arrivati!

Le bastò uno sguardo ai suoi due compagni di lavoro per realizzare che non accusavano minimamente la stanchezza. Come era possibile? Erano loro sovraeccitati dal compito che li attendeva? O era forse lei ad essere lassa?

Un attimo di stupore la colse.


Fratelli! Abbiamo camminato tanto e a lungo per procurarci questa legna. Ora meritiamo un attimo di tranquillità. Lasciamola qui e la lavoreremo dopo la preghiera comunitaria. C'è bisogno di riposo per lo spirito e per le membra ora.

Tornare in alto Andare in basso
Javier.
Spirito Inquieto
Spirito Inquieto
avatar

Numero di messaggi : 403
Data d'iscrizione : 15.05.12
Età : 21
Località : Avezzano

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Lun Feb 04, 2013 2:45 pm

Potremmo iniziare ora, fermarci per la preghiera e poi continuare, siete d'accordo Fratelli?- disse il vecchio Frate con un piccolo sorriso vedendo la sorella oblata molto provata.
Tornare in alto Andare in basso
Tonius
Irriducibile di San Domenico
Irriducibile di San Domenico


Numero di messaggi : 112
Data d'iscrizione : 05.03.10

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Mar Feb 05, 2013 2:03 pm

Su indicazione di Padre Ello si diresse nel luogo in cui sarebbe stato costruito un reliquiario. vide tre persone e con somma sorpresa tra loro c'era anche una donna.Avvicinandosi al trio esordì essendo più vicino alla sorella.

salve fratelli e sorelle,
sono lieto di essere qui, spero che la mia esperienza di carpentiere via sia d'aiuto.


così si ricordò quel periodo felice della sua vita con nostalgia che gli occhi non nascondevano.
la grande mano destra sfila dalla Bisaccia una borraccia con una bevanda alla menta che porse alla sorella dicendo.


Ristoratevi, è fresca


Tornare in alto Andare in basso
Aryale
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 815
Data d'iscrizione : 20.04.12
Località : Como

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Mar Feb 05, 2013 4:58 pm

Arianna vide l'uomo entrare e ascoltò le sue parole.
Si sentì lieta di vedere giungere nuove forze in loro aiuto.


Buongiorno Fratello!

Disse con un sorriso ampio impresso sul volto. Quando poi lui le porse la borraccia dovette fare un serio sforzo per contenere l'avidità. L'avrebbe infatti svuotata in un sol sorso.

Vi ringrazio, ve ne ruberò solo il poco di cui necessito per dissetarmi.

Si voltò e da uno stipetto estrasse una ciotola in terracotta. Non era propriamente pulita ma non si fece grossi scrupoli. Ne bevve e rinfrancata nel corpo si rivolse ai confratelli.

Ora va molto molto meglio! Incominciamo pure.
Tornare in alto Andare in basso
tacuma
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 4147
Data d'iscrizione : 13.05.09
Età : 64
Località : roma

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Mar Feb 05, 2013 10:49 pm

S'era incamminato a passo lento.
La sottana leggermente tirata su per non sporcarla e, in una tasca della bisaccia un bel pezzo di formaggio delle capre del monastero e del pane fragrante e nell'altra una fiaschetta di vinello rosso.
Certo era presto, ma per quando sarebbe giunto sul luogo era certo che sarebbe stato nem accolto.

Camminando, guardando con attenzione dove metteva i piedi innalzava una preghiera, tutta sua al santo

Domenico in questo luogo io sento la tua presenza,
guidaci,
ispiraci ,
proteggici.
Aiutaci nella costruzione di quanto stiamo,
con orgoglio,
innalzando.
A te,
nostro educatore e protettore


Il cammino non gli peso' e si accorse ben presto di esser giunto dal vocio che udi'....

spero che la mia esperienza di carpentiere via sia d'aiuto....
Ora va molto molto meglio! Incominciamo pure.....

Erano la', pronti per il lavoro.

Infilo' la mano nella bisaccia per accertarsi che ci fosse tutto.

E sorridendo si avvicino' tirando fuori il suo prezioso fagotto dalla bisaccia




Fratelli cari son troppo vecchio per curvarmi anche sotto una delicata fascina...ma non per rifocillarvi.
Vi aspettero' qui per uno spuntino che certamente vi rinvigorira'!

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Fenice
Gran Priore
Gran Priore
avatar

Numero di messaggi : 4350
Data d'iscrizione : 26.12.10

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Mar Feb 05, 2013 11:19 pm

Sono arrivata in tempo per lo spuntino? rise Madre Fenice, comparendo all'improvviso senza far rumore.
Entrò con un gran sorriso e guardò i presenti salutandoli con un cenno del capo.


Mi darete un sorso di vinello anche se non ho ancora fatto nulla? aggiunse. Era felice di vedere il gruppetto riunito per lavorare insieme, aveva sentito le voci e i discorsi arrivando, e lo spirito che li animava le piaceva.
Il Monastero risuonava di voci unite e concordi e di lavoro progettato e realizzato come in una grande famiglia.

Senza smettere di sorridere sciolse i lacci della sua bisaccia e ne trasse alcuni sacchetti che, posati sul tavolo, fecero rumore.


Ho qui qualcosa che non si mangia, ma che potremo scegliere e usare per il nostro reliquiario, al momento opportuno. Qualche bella gemma venuta da molto lontano, e della foglia d'oro.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
tacuma
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 4147
Data d'iscrizione : 13.05.09
Età : 64
Località : roma

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Mer Feb 06, 2013 9:15 am

Sgrano' gli occhi.
Non tanto per la presenza di madre Fenice, giunta silenziosa ed inattesa, ma quanto per la meraviglia che aveva estratto dalla sua bisaccia

Che Aristotele mi perdoni!! Son piu' belle ed allettanti del nostro cibo madre!!
Ne uscira' un'opera stupenda ne sono certo.
A proposito ho intravisto ieri il prefetto dei pellegrinaggi al monastero, monsignor Federico Edoardo Borgia....buonissimo segno direi!
Quindi al lavoro giovani!! Su Su!!

concluse battendo le mani

Ci vediamo piu' tardi per lo spuntino

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Javier.
Spirito Inquieto
Spirito Inquieto
avatar

Numero di messaggi : 403
Data d'iscrizione : 15.05.12
Età : 21
Località : Avezzano

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Mer Feb 06, 2013 1:58 pm

Padre Javier era felice che molti suoiconfratelli si fossero li riuniti per dare una mano per quello che stavano facendo.

Era molto contento anche di tutte quelle cibarie che avevano portato per ristorarli ma lui non nè aveva bisognoe quindi con un piccolo sorriso rifiuto poi disse :


Benvenuti Fratelli, più siamo più bello sarà!
Tornare in alto Andare in basso
Ello
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 2670
Data d'iscrizione : 11.12.11
Località : Treviso

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Mer Feb 06, 2013 5:05 pm

Anche Padre Ello prese da mangiare, si ristorò e disse:

Vogliamo iniziare fratelli?
Tornare in alto Andare in basso
Aryale
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 815
Data d'iscrizione : 20.04.12
Località : Como

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Gio Feb 07, 2013 1:39 am

La giovane oblata stava ancora strabuzzando gli occhi alla vista di ciò che avevano portato Fratello Tacuma e Madre Fenice quando Padre Ello li invitò a mettersi al lavoro.

In realtà Arianna era ben distratta e pensava che se a guardare i doni erano gli occhi di una donna si sentiva più attratta dalla gemma preziosissima, ma se era invece il ventre affamato allora anch'essa perdeva la sua attrattiva al confronto con quei grossi tocchi di formaggio.

Decise quindi che avrebbe risolto il dilemma durante il lavoro.


Benissimo Fratelli, qualcuno di voi ha una vaga idea di come procedere?

E con lo sguardo si rivolse a colui che poco prima le aveva offerto da bere nella speranza che, in quanto carpentiere, fosse in grado di dirigere i lavori.
Tornare in alto Andare in basso
Tonius
Irriducibile di San Domenico
Irriducibile di San Domenico


Numero di messaggi : 112
Data d'iscrizione : 05.03.10

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Gio Feb 07, 2013 3:57 pm

Sorridendo vedendo arrivare Madre Fenice non potè fare altrimenti quando Padre Tacuma avvertì per l'arrivo si S.E. Federico Borgia.
Lo stomaco si chiuse e sorvolò sul discorso mentre disse a Madre Fenice


"Sono belle, forse fin troppo per l'umiltà del nostro protettore!"

Esprimendo un suo parere. Guardando l'oblata le sorrise e cosi' iniziò a prendere il martello che si infilò nella cintura.
Prese della assi e dei chiodi dicendo


"Iniziamo da un bello scheletro resistente."


Avvicinando già due assi dai lati mise dei chiodi in bocca per avere le mani libere, prese con una mano un chiodo che appoggiò su un asse e con l'altra il martello dalla cintura.
Iniziò a dare dei colpi secchi e precisi, forza dovuta piu' da altri motivi che non dalla necessità di usarla.
Tornare in alto Andare in basso
Ello
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 2670
Data d'iscrizione : 11.12.11
Località : Treviso

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Gio Feb 07, 2013 10:15 pm

Possiamo fare qualcosa noi per aiutarvi? - Disse Padre Ello
Tornare in alto Andare in basso
Fenice
Gran Priore
Gran Priore
avatar

Numero di messaggi : 4350
Data d'iscrizione : 26.12.10

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Ven Feb 08, 2013 12:04 am

Madre Fenice si avvicinò per osservare. Non avrebbe potuto aiutare perché era totalmente inesperta, ma desiderava apprendere con gli occhi... e se fosse venuto il momento adatto, avrebbe dato con gioia il proprio contributo.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Stex86
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 616
Data d'iscrizione : 22.08.11

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Ven Feb 08, 2013 5:23 pm

Era in ritardo!

Padre Stefano se lo ripeteva come un mantra da settimane, si sentiva schiacciato dagli impegni ma poi appena ne portava a termine uno ero l'uomo più felice del mondo.

La sistemazione del nuovo ufficio gli stava portando via più tempo del previsto. Padre Tacuma che l'aveva preceduto aveva tenuto una scrittura chiara e tante annotazioni su foglietti che però durante la ristrutturazione si erano mischiati. Chi invece l'aveva preceduto aveva annotato sul libro mastro cifre e parole in una calligrafia minuscola e incomprensibile. Padre Stefano si stava cavando gli occhi!

Tra le ultime annotazioni aveva letto che era stato comprato del ferro ma che andava ancora ben valutato quanto sarebbe stato pagato. Pensò potesse essere per il nuovo reliquario, sicuramente qualche serratura per custodire il bene prezioso.

Decise quindi di incamminarsi verso gli opifici, con un sacca di monete appesa alla cintola (da oggi sarebbe stata sua compagna fedele) ed in mano un piccolo taccuino, cioè fogli che aveva cucito assieme, non senza essersi pungolato le dita parecchie volte.

I confratelli stavano discorrendo e confrontandosi e non lo notarono subito, diede quindi un colpo di tosse e disse:
Buona Giornata a tutti! Scusate per il ritardo! E si avvicinò per sbirciare cosa stavano facendo.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Tonius
Irriducibile di San Domenico
Irriducibile di San Domenico


Numero di messaggi : 112
Data d'iscrizione : 05.03.10

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Mar Feb 19, 2013 11:34 am

Notando anche i nuovi arrivati si arrestò e sorrise dicendo

"Costruite degli angoli come quello che sto assemblando"


Cosi si voltò di nuovo verso il legno e continuò a martellare

Tornare in alto Andare in basso
Ello
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 2670
Data d'iscrizione : 11.12.11
Località : Treviso

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Mar Feb 19, 2013 4:14 pm

Padre Ello ascoltò e rispose sorridendo:

Ci proviamo

Iniziò così a costruire degli angoli che poi sarebbero stati assemblati
Tornare in alto Andare in basso
Fenice
Gran Priore
Gran Priore
avatar

Numero di messaggi : 4350
Data d'iscrizione : 26.12.10

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Gio Feb 21, 2013 11:47 pm

Mentre lanciava delle occhiate ai confratelli per osservare il lavoro del legno, Madre Fenice tornò a rivolgere la propria attenzione alle pietre preziose, sciorinandole sul tavolo e provando a sistemarle in vari modi. E mentre le componeva secondo forme e colori, mormorava

L’ametista, che placa l’orgoglio e la collera; l’agata, segno delle diverse manifestazioni dell’Altissimo nel mondo; l’ambra, preziosa lacrima che risana i mali; la corniola, che ci insegna a non aver paura della morte; il diaspro, pietra dei guerrieri dell’Altissimo, e infine il diamante, luce della verità…

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Ello
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 2670
Data d'iscrizione : 11.12.11
Località : Treviso

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Ven Feb 22, 2013 2:51 pm

Quando ebbe finito di costruire gli angoli li passo a Tonius dicendo:

Ecco gli angoli, spero vadano bene
Tornare in alto Andare in basso
Tonius
Irriducibile di San Domenico
Irriducibile di San Domenico


Numero di messaggi : 112
Data d'iscrizione : 05.03.10

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Lun Mar 11, 2013 8:44 pm

Vedendo il lavoro di Padre Ello sorrise ed appoggiò gli angoli insieme ai suoi per poi prendere altre.

Guardò Madre Fenice che sembrava avere le idee chiare su come predisporre le pietre


"Di che forma lo facciamo?La base c'è."
Tornare in alto Andare in basso
Fenice
Gran Priore
Gran Priore
avatar

Numero di messaggi : 4350
Data d'iscrizione : 26.12.10

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Mar Mar 12, 2013 5:54 pm

Osservando gli angoli, Madre Fenice si avvicinò.

Tempo fa i monaci hanno provato a riflettere su questo... infine, dopo aver parlato di un paio di possibilità, si convenne che un cofano col coperchio a spioventi, come il tetto di una piccola cattedrale, fosse la forma migliore.

Sorrise, ricordando i momenti dell'appassionata discussione che aveva avuto luogo in Capitolo.

Io credo che poi sarà bene ricoprirlo con foglia d'oro, nella quale le pietre troveranno collocazione armoniosa secondo il colore e la dimensione, componendo un disegno che col loro significato innalzi lode al Santo e all'Altissimo. Che ne dite?


_________________
Tornare in alto Andare in basso
Aryale
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 815
Data d'iscrizione : 20.04.12
Località : Como

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Mer Mag 08, 2013 10:56 pm

Madre Arianna ascoltava stupita le parole di Madre Fenice, mentre con le mani non smetteva di lavorare.
Nessun particolare era lasciato al caso e di certo quella riflessione iniziata già da tempo rendeva chiara l'importanza che il reliquiario avrebbe avuto per l'intero Monastero.

Ascoltando attentamente ciò che gli altri dicevano, continuò quindi il lavoro aggiungendo agli angoli già assemblati come a formare una base, dei tasselli un po' più lunghi. Li mise non troppo distanti fra loro, avendo cura di creare con le parti montate una sorta di solida struttura su cui poi fissare fondo, parti laterali e coperchio.

Poi si fermò perché non aveva le idee ben chiare su come si potesse proseguire. Ne approfittò quindi per bere un sorso e fece spazio ai confratelli.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Ello
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 2670
Data d'iscrizione : 11.12.11
Località : Treviso

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Mer Mag 08, 2013 11:16 pm

Padre Ello vide Madre Arianna un po' in difficoltà allora le disse:

Carissima ottimo lavoro!

Poi prese i pezzi assemblati li avvicinò e gli unì con un composto colloso fatto da gomma arabica sciolta nell'acqua

Ora aspettiamo un po' perchè si asciughi - Disse Padre Ello
Tornare in alto Andare in basso
Fenice
Gran Priore
Gran Priore
avatar

Numero di messaggi : 4350
Data d'iscrizione : 26.12.10

MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   Gio Mag 09, 2013 8:42 pm

Mentre i confratelli si dedicavano a montare il cofanetto e aspettavano che la colla si asciugasse, Madre Fenice, aiutata da un paio di giovani apprendisti, aveva cominciato a preparare il rivestimento aureo in cui avrebbe poi incastonato le pietre preziose.

Emozioni e ricordi antichi le scaldavano il cuore mentre le mani ritrovavano i gesti... da bambina e da ragazzina aveva potuto vedere artigiani valenti al lavoro, e orafi, poiché chi l'aveva cresciuta era un uomo abituato a lavorare con le mani e con molte amicizie e conoscenze nelle Gilde e nelle Corporazioni.

La piccola Fenice aveva potuto curiosare, guardare, chiedere e apprendere... e ancora ricordava con emozione la prima volta che aveva visto la battitura dell'oro per ricavarne il foglio con il quale ricoprire una tavola di legno.

Aveva seguito il metodo, che ricordava perfettamente, cominciando a preparare il foglio per tempo, ed esso era stato pressato, levigato e lucidato una prima volta con un utensile d'agata.

Successivamente aveva preparato il disegno per posizionare le gemme, e aveva preparato i sottilissimi filamenti d'oro che poi avrebbe martellato sulla foglia per preparare l'incastonatura.
I castoni erano stati fissati a caldo e poi battuti leggermente, mentre la colla commetteva alla perfezione le varie parti del cofanetto, asciugandosi.

Era arrivato il momento di passare alla fase successiva: Madre Fenice preparò l'argilla leggera, che stese sulle pareti del cofano facendosi aiutare da Padre Ello.


Deve asciugarsi anche questa, ora disse con un sorriso soddisfatto. Poi potremo incollare i fogli d'oro sul cofanetto e infine incastonare le gemme. Guardò la consorella Arianna e le chiese Mi aiuterete? Ci vogliono dita piccole e delicate...

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Lavorazione del legno per il reliquario   

Tornare in alto Andare in basso
 
Lavorazione del legno per il reliquario
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» legno di bagolaro.
» Tegoline legno e terracotta
» Modello di telaio tessile in legno originale fine'800-primi '900
» Base in legno orologio
» Basi in legno- Quali?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Monastero Aristotelico di San Domenico :: Opifici Monasteriali :: Laboratorio Artigiano-
Andare verso: