Monastero Aristotelico di San Domenico

Subforum del Gioco di Ruolo Online Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  
L'Ordine di San Domenico piange il confratello Padre Tacuma, deceduto all'alba del 15 settembre. I funerali si svolgeranno il giorno 30 nella Basilica di Santa Caterina ai Sibillini, e la salma sarà tumulata qui nella cripta del Monastero. Pace a chi riposa in Dio e a chi rimane.

Condividere | 
 

 La preghiera per padre Ariberto

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Enea_
Irriducibile di San Domenico
Irriducibile di San Domenico
avatar

Numero di messaggi : 234
Data d'iscrizione : 29.05.11
Località : Grosseto

MessaggioTitolo: La preghiera per padre Ariberto   Ven Mar 15, 2013 6:43 pm

Enea stava attraversando un periodo di sorprese, la sua persona veniva richiamata a svolgere incarichi importanti ma l'avvenimento più importante culmine della sua vita era accaduto qualche giorno fa.
Il Cardinal Tacuma stava per elevarlo alla dignità Episcopale.

Frà Enea nella sua semplicità tale richiesta mai se la sarebbe aspettata e mai avrebbe voluto riceverla, poichè la propria consapevolezza di se' è sempre stata bassa e la penitenza continua che affrontava nel vivere mai avrebbe dovuto portarlo a divenire Vescovo di Santa Madre Chiesa e perdipiù nella propria città, città che aveva già visto due Vescovi suoi familiari....

Una responsabilità importante il signore li chiedeva, quella di rappresentare i Santi Apostoli tramite il suo verbo. Solo a una persona non avrebbe mai negato di servirlo e ricoprire incarichi, al Signore Dio Onnipotente, e questa chiamata era giunta proprio da lui.

Ormai da due giorni non dormiva il frate, pregava soltanto e digiunava, ma poi si decise il giorno prima della cerimonia di ordinazione episcopale di recarsi prima in preghiera presso il sepolcro di Padre Eriberto, suo maestro in San Domenico e colui che anni fa lo aveva ordinato sacerdote.

Cosi' si prostrò in ginocchio, col cappuccio si copri' il volto e cominciò a pregare intensamente per la sua anima e per l'Altissimo che in questi giorni gli chiedeva un incarico cosi' importante che gli avrebbe cambiato la vita.

Immobile il frate stette 4 ore prima di rialzarsi e tornare nella sua cella, i ginocchi sanguinanti lasciarono un impronta davanti al sepolcro, si mise subito a pulire sperando di non essere visto da nessuno e per fortuna ce la fece e tornò nella sua cella.

_________________
Enea Alessandro de' Montemayor Borgia
Tornare in alto Andare in basso
 
La preghiera per padre Ariberto
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» La preghiera per padre Ariberto
» Arrivo di padre Ralph
» Assenza Padre Piccolomini
» Ordinazione di Ariberto
» Preghiera per i confratelli

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Monastero Aristotelico di San Domenico :: Monastero di San Domenico :: Cappella di San Domenico :: Cripta :: Sepolcro del Confratello Ariberto-
Andare verso: