Monastero Aristotelico di San Domenico

Subforum del Gioco di Ruolo Online Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Preghiera del 16 giugno 1461

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Aryale
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 820
Data d'iscrizione : 20.04.12
Località : Como

MessaggioTitolo: Preghiera del 16 giugno 1461   Dom Giu 16, 2013 12:46 pm

Entrò in Cappella silenziosamente, si segnò e si genuflesse. Si sentiva in colpa per aver interrotto la preghiera per un po'. Decise quindi che avrebbe ripreso con quell'appuntamento poiché faceva bene a lei, e sperava anche ai suoi confratelli. 

Il Magister, avvisato per l'occasione, entrò nella chiesetta del convento e lei si diede subito da fare affinché tutto fosse pronto. Mentre lui iniziava a provare i canti, lei si inginocchiò su di una panca e, raccolta in preghiera, chiese perdono per le sue mancanze.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Aryale
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 820
Data d'iscrizione : 20.04.12
Località : Como

MessaggioTitolo: Re: Preghiera del 16 giugno 1461   Dom Giu 16, 2013 6:49 pm

Pia la campana suonava l'ora dell'inizio della preghiera. Madre Arianna si alzò quindi dalla panca dove era inginocchiata e si avviò all'altare e il Magister, vedendola avanzare intonò il  Gaudeamus omnes in Domino.

Terminato il canto, aprì il Libro e diede lettura del brano pensato per quel giorno.


Citazione :

Dal Libro 2. La vita di Christos:

Le mie lacrime di gioia sono destinate a Dio, per ringraziarLo per averci creato e per averci fatto un enorme dono mandandoci il messia per salvarci. Possiate anche voi, miei fratelli, piangere di felicità leggendo queste righe... sarà la prova, allora, che non ho fallito nella missione che Christos mi ha assegnato molti decenni fa.

Chiuse il Libro e tacque. Restò a capo chino riflettendo prima di incominciare il suo breve commento.

Qualche giorno fa parlavo con un uomo della mia parrocchia circa il fatto di essere fedeli.
Chiacchierando in taverna con lui, uno dei suoi pensieri mi ha colpito profondamente.
Diceva: "La fede è un dono così grande, Madre... Se io avessi la certezza di un Dio che mi ama e provvede a me, mi sentirei riempire di gioia. Invece negli occhi dei religiosi, si vede spesso solo la stanchezza di chi segue delle regole e svolge dei compiti. Come pretendete che la gente si innamori di Dio?"

Ebbene, un uomo che non si definiva credente mi aveva appena dato una grande lezione sulla fede. Sorrisi amaramente e tornando a casa non riuscivo a smettere di interrogarmi. Fratelli, dove è finita la nostra gioia? Spesso siamo così presi che ci dimentichiamo che essere alla sequela dell'Altissimo è soprattutto un grande dono d'amore. Credo che se riuscissimo a riscoprire questo, molte persone si avvicinerebbero a Dio. 

Non voglio aggiungere altro Fratelli, poiché penso che già a questo punto ci siano sufficienti spunti su cui interrogarci nel silenzio delle nostre celle. Possano i nostri cuori accendersi nuovamente della gioia di essere Aristotelici.


Calò il silenzio e Madre Arianna restò un poco in quell'atmosfera dando agli altri un po' di tempo per pensare. 
Poi li invitò a seguirla nella professione di fede:

Io credo in Dio, Altissimo ed Onnipotente,
Creatore del Cielo e della Terra,
Dell'Inferno e del Paradiso,
Giudice della nostra anima nell'ora della nostra morte.

In Aristotele, suo profeta,
Il figlio di Nicomaco e Phaetis,
Inviato per insegnare la saggezza
E le leggi divine dell'Universo agli uomini smarriti.

Io credo anche in Christos,
Nato da Maria e Josef. 
Egli ha votato la sua vita a mostrarci il cammino del Paradiso.
E' così che dopo aver sofferto sotto Ponzio,
Egli è morto nel martirio per salvarci.
Egli ha raggiunto il Sole dove l'attendeva Aristotele alla destra dell'Altissimo.

Io credo nell'Azione Divina;
Nella Santa Chiesa Aristotelica Romana, Una ed Indivisibile;
Nella comunione dei Santi;
Nella remissione dei peccati;
Nella Vita Eterna.

AMEN

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Fenice
Gran Priore
Gran Priore
avatar

Numero di messaggi : 4548
Data d'iscrizione : 26.12.10

MessaggioTitolo: Re: Preghiera del 16 giugno 1461   Dom Giu 16, 2013 9:01 pm

Madre Fenice era rimasta in fondo alla cappella, a aveva seguito con gratitudine e gioia la preghiera, la cui ripresa coincideva con il suo ritorno alla piena attività, confortandola.
Le parole di Madre Arianna la colpirono profondamente... anche perché si legavano, misteriosamente, a certe riflessioni che le occupavano la mente da tempo.
La gioia... trasmettere la gioia, ma prima ancora viverla...

Io credo in Dio, Altissimo ed Onnipotente,
Creatore del Cielo e della Terra,
Dell'Inferno e del Paradiso,
Giudice della nostra anima nell'ora della nostra morte.

In Aristotele, suo profeta,
Il figlio di Nicomaco e Phaetis,
Inviato per insegnare la saggezza
E le leggi divine dell'Universo agli uomini smarriti.

Io credo anche in Christos,
Nato da Maria e Josef. 
Egli ha votato la sua vita a mostrarci il cammino del Paradiso.
E' così che dopo aver sofferto sotto Ponzio,
Egli è morto nel martirio per salvarci.
Egli ha raggiunto il Sole dove l'attendeva Aristotele alla destra dell'Altissimo.

Io credo nell'Azione Divina;
Nella Santa Chiesa Aristotelica Romana, Una ed Indivisibile;
Nella comunione dei Santi;
Nella remissione dei peccati;
Nella Vita Eterna.

AMEN

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Aryale
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 820
Data d'iscrizione : 20.04.12
Località : Como

MessaggioTitolo: Re: Preghiera del 16 giugno 1461   Dom Giu 16, 2013 10:29 pm

Terminata la professione di fede, si rivolse all'assemblea imponendo le mani mentre invocava su di loro la benedizione dell'Altissimo.

Dio che ci ha dato la grazia di essere chiamati come Suoi discepoli, illumini i nostri cuori e ci guidi alla scoperta della gioia che deriva dalla vera fede.

Amen.


Infine ricongiunse le braccia e si avviò verso la sacrestia mentre il Magister intonava il canto finale.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Fenice
Gran Priore
Gran Priore
avatar

Numero di messaggi : 4548
Data d'iscrizione : 26.12.10

MessaggioTitolo: Re: Preghiera del 16 giugno 1461   Dom Giu 16, 2013 11:47 pm

Amen ripeté con decisione Madre Fenice, mentre ascoltava il canto. E con la stessa decisione, al termine, si segnò ed uscì dalla cappella diretta verso il proprio ufficio.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Ello
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 2670
Data d'iscrizione : 11.12.11
Località : Treviso

MessaggioTitolo: Re: Preghiera del 16 giugno 1461   Lun Giu 17, 2013 12:29 am

Padre Ello entrato nella Cappella ascoltò la lettura e l'omelia sulla fede e su cosa significa essere amati veramente. Poi, venuto il momento della recita del Credo, si unì all'assemblea per la recita della preghiera:

Io credo in Dio, Altissimo ed Onnipotente,
Creatore del Cielo e della Terra,
Dell'Inferno e del Paradiso,
Giudice della nostra anima nell'ora della nostra morte.

In Aristotele, suo profeta,
Il figlio di Nicomaco e Phaetis,
Inviato per insegnare la saggezza
E le leggi divine dell'Universo agli uomini smarriti.

Io credo anche in Christos,
Nato da Maria e Josef. 
Egli ha votato la sua vita a mostrarci il cammino del Paradiso.
E' così che dopo aver sofferto sotto Ponzio,
Egli è morto nel martirio per salvarci.
Egli ha raggiunto il Sole dove l'attendeva Aristotele alla destra dell'Altissimo.

Io credo nell'Azione Divina;
Nella Santa Chiesa Aristotelica Romana, Una ed Indivisibile;
Nella comunione dei Santi;
Nella remissione dei peccati;
Nella Vita Eterna.

AMEN
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Preghiera del 16 giugno 1461   

Tornare in alto Andare in basso
 
Preghiera del 16 giugno 1461
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Preghiera del 7 Luglio 1461
» Saldi a Disneyland dal 24 giugno al 28 luglio
» Meeting Art Domenica 19 Giugno 2011 (Maiolica)
» asta pandolfini 14 giugno 2011
» Upas - Puntata 2 giugno - giovedì

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Monastero Aristotelico di San Domenico :: Monastero di San Domenico :: Cappella di San Domenico-
Andare verso: