Monastero Aristotelico di San Domenico

Subforum del Gioco di Ruolo Online Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Messa del 31 - 01 - 1458

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Padre Heldor
Padre Generale
Padre Generale
avatar

Numero di messaggi : 557
Data d'iscrizione : 14.04.09
Età : 39

MessaggioTitolo: Messa del 31 - 01 - 1458   Dom Gen 31, 2010 4:44 pm

Padre Heldor si arrampicò sul pulpito come ogni domenica in cui doveva dir messa... Quel giorno il suo volto aveva un'espressione strana... Il volto era serio ma dagli occhi vi era più della solita energia che sprizzava già normalmente... quando rivolse quello sguardo ai confratelli ed alle consorelle, qualcuno ebbe un fremito... Quindi cominciò a parlare, con voce potente, come sempre aveva fatto:

"Fratelli miei, sorelle mie, oggi è un giorno particolare... E' un giorno in cui la speranza deve ricominciare a pulsare nei nostri cuori, assieme alla fede in Domineddio e nella parola dei Suoi Profeti... Vi sono due gioiose notizie che vi devo dare e che poi commenterò con voi, perché oggi, rifacendomi ad una tradizione molto radicata tra noi domenicani, non vi leggerò nessun passo dei Libri delle Virtù, ma alla fine dell'omelia vi darò una missione.
La prima notizia che ci riguarda è quella che Padre Ennio Pelagio Borromeo, detto Kemnos, nostro Lector e Maestro nella lettura delle scritture, è da oggi Gran Priore dell'Ordine di San Domenico, quindi gestirà assieme a me tutto quello che riguarda l'Ordine... Nel contempo Padre Piccolomini, già Gran Priore, prenderà il posto di Tesoriere dell'Ordine, anche in riconoscimento della sua promozione a referente per tutto lo SRING dell'Uffucio del Gran Cameriere Pontificio. Qualsiasi cosa, domanda o dubbio vi venga in mente potrete rivolgerla a Padre Kemnos come la rivolgereste a me."


Il Padre Generale riprese fiato per un istante, poi continuò:

"L'altra notizia che vi voglio dare, fratelli e sorelle miei, è che vi sarà un cambio ai vertici della Congregazione per la Diffusione della Fede, dalla quale dipende il riconoscimento del nostro Ordine. Sua Eminenza Ivrel, stanca e provata dalla vita, ha chiesto di essere messa a riposo ed ora attendiamo che sia nominato un nuovo Cardinale Congregazionale.
Preghiamo per Sorella Ivrel, affinché la sua opera, svolta finora nonostante le avversità del mondo, continui ad essere preziosa come lo è stata ora per la Chiesa tutta... Per lei rivolgiamo la preghiera dei Domenicani Conventuali, in modo che possa ritrovare in se la pace della sua anima come se fosse in monastero.
Ripetete con me:

Benedici, o Signore,
l’alba il mezzodì, il tramonto.
Il mio amore per te canto
Di lodarti mai mi stanco.

Benedici le creature,
che ci danno da mangiare
benedici il cielo e il mare
servo tuo voglio restare.

Benedici il mio cammino,
fuori dentro il monastero,
fammi dire sempre il vero,
fammi amare il mondo intero.

Amen.


Detto ciò Padre Heldor si andò a sedere al suo posto, in attesa che iniziasse il capitolo come ogni domenica.

_________________
Firma in revisione
Tornare in alto Andare in basso
Online
Eckart
Spirito Inquieto
Spirito Inquieto
avatar

Numero di messaggi : 175
Data d'iscrizione : 08.01.10

MessaggioTitolo: Re: Messa del 31 - 01 - 1458   Dom Gen 31, 2010 5:11 pm

Padre Heldor ha scritto:


Benedici, o Signore,
l’alba il mezzodì, il tramonto.
Il mio amore per te canto
Di lodarti mai mi stanco.

Benedici le creature,
che ci danno da mangiare
benedici il cielo e il mare
servo tuo voglio restare.

Benedici il mio cammino,
fuori dentro il monastero,
fammi dire sempre il vero,
fammi amare il mondo intero.

Amen.

Ed Eckart ripetè: Amen

Poi pensò a quei grandi uomini che facevano la Chiesa, e l'Ordine, e la Congregazione... E il suo cuore si riempì di gratitudine.
Tornare in alto Andare in basso
Kemnos
Dignitario Onorario
Dignitario Onorario
avatar

Numero di messaggi : 215
Data d'iscrizione : 15.05.09
Età : 34

MessaggioTitolo: Re: Messa del 31 - 01 - 1458   Dom Gen 31, 2010 5:53 pm

Padre Ennio era a conoscenza della notizia, ma sentire il Padre Generale renderla pubblica lo fece sentire di colpo carico di una grande responsabilità. Chinò il capo e chiese all'Altissimo di dargli la forza per coprire al meglio questo ruolo.

Apprese invece con stupore la notizia del cambio ai vertici della Congregazione per la Diffusione della Fede e recitò assieme ai Confratelli la preghiera dei frati.

_________________
Padre Ennio "Kemnos" Borromeo Pelagio

- Arcivescovo di Ravenna-
- Gran Priore dell'Ordine di San Domenico -
Tornare in alto Andare in basso
tacuma
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 4147
Data d'iscrizione : 13.05.09
Età : 64
Località : roma

MessaggioTitolo: Re: Messa del 31 - 01 - 1458   Dom Gen 31, 2010 8:20 pm

Benedici, o Signore,
l’alba il mezzodì, il tramonto.
Il mio amore per te canto
Di lodarti mai mi stanco.

Benedici le creature,
che ci danno da mangiare
benedici il cielo e il mare
servo tuo voglio restare.

Benedici il mio cammino,
fuori dentro il monastero,
fammi dire sempre il vero,
fammi amare il mondo intero.

Amen.


Dopo la preghiera osservo' di sottecchi padre kemnos...era felice Tacuma, lo aveva appoggiato per la carica di gran priore, molto gli doveva allorche' seguendo le sue letture tanto aveva imparato....e l'altra notizia...si era felice tacume , nonostante le notizie tristi che gli erano giunte dalla sua terra proprio quel mattino...e in cuor suo levo' una piccola preghiera per le sue genti

_________________
Tornare in alto Andare in basso
angelo
Frequentatore
Frequentatore


Numero di messaggi : 35
Data d'iscrizione : 06.01.10

MessaggioTitolo: Re: Messa del 31 - 01 - 1458   Mar Feb 02, 2010 4:04 am

Citazione :

Benedici, o Signore,
l’alba il mezzodì, il tramonto.
Il mio amore per te canto
Di lodarti mai mi stanco.

Benedici le creature,
che ci danno da mangiare
benedici il cielo e il mare
servo tuo voglio restare.

Benedici il mio cammino,
fuori dentro il monastero,
fammi dire sempre il vero,
fammi amare il mondo intero.

Amen.
Tornare in alto Andare in basso
andosan
Spirito Inquieto
Spirito Inquieto
avatar

Numero di messaggi : 161
Data d'iscrizione : 14.05.09
Età : 34

MessaggioTitolo: Re: Messa del 31 - 01 - 1458   Mer Feb 03, 2010 12:37 am

Padre Andosan ripetè la preghiera del Padre Generale dedicandola al nuovo Gran Priore:

Citazione :
Benedici, o Signore,
l’alba il mezzodì, il tramonto.
Il mio amore per te canto
Di lodarti mai mi stanco.

Benedici le creature,
che ci danno da mangiare
benedici il cielo e il mare
servo tuo voglio restare.

Benedici il mio cammino,
fuori dentro il monastero,
fammi dire sempre il vero,
fammi amare il mondo intero.

Amen.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Messa del 31 - 01 - 1458   

Tornare in alto Andare in basso
 
Messa del 31 - 01 - 1458
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Messa di Pasqua del 1458
» Messa del 19 ottobre 1457
» Santa Messa del 6 dicembre 1457
» Messa solenne del 25 dicembre 1457
» Santa messa del 21 marzo

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Monastero Aristotelico di San Domenico :: Monastero di San Domenico :: Cappella di San Domenico-
Andare verso: