Monastero Aristotelico di San Domenico

Subforum del Gioco di Ruolo Online Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Santa messa per il confratello Camerlengo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Fenice
Gran Priore
Gran Priore
avatar

Numero di messaggi : 4548
Data d'iscrizione : 26.12.10

MessaggioTitolo: Santa messa per il confratello Camerlengo   Gio Feb 06, 2014 9:00 pm

Madre Fenice entrò in cappella con le braccia cariche di fiori e di rami intrecciati con nastri bianchi e dorati. La celebrazione sarebbe stata familiare e semplice, tutta volta a ringraziare l'Altissimo e a chiedergli aiuto e protezione per il confratello Padre Giarru nello svolgimento dei suoi nuovi compiti da Camerlengo, ma la cappella doveva esprimere gioia festiva e speranza, e con l'aiuto di ogni volenteroso confratello desideroso di aiutarla, sarebbe stata bellissima.
Collocò i fiori e i rami davanti all'altare e sui gradini dell'ambone, disponendoli a ventaglio, e fatti alcuni passi indietro, rimase ad osservare il risultato per vedere se tutto fosse ben disposto.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Aryale
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 820
Data d'iscrizione : 20.04.12
Località : Como

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Ven Feb 07, 2014 1:32 am

Madre Fenice era in piedi ferma a pochi passi dall'altare quando Madre Arianna entrò segnandosi il capo.
Fece una profonda genuflessione e a sua volta restò immobile poco distante dalla porta.
L'occasione era certo delle più liete e davvero avevano motivo per trovarsi insieme a rendere lode.
Osservava di lontano la religiosa e la ammirava. Questo era uno degli aspetti di lei che l'avevano colpita fin dall'infanzia: la sua sollecitudine nel servire con fare attento, silenzioso e materno.

Tutta assorta nei suoi pensieri avanzò verso la donna e mettendole una mano sulla spalla la salutò.


Posso aiutarvi Madre?

La domanda era retorica. Ancora prima che la donna rispondesse si chinò per raccogliere alcuni fiori dai cesti e si preparò ad addobbare i banchi.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Fenice
Gran Priore
Gran Priore
avatar

Numero di messaggi : 4548
Data d'iscrizione : 26.12.10

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Ven Feb 07, 2014 2:13 am

Carissima... Non c'era bisogno di dirle nulla, conosceva il suo attento modo di aiutare e il suo gusto, e sapeva che l'avrebbe aiutata a rendere la cappella veramente pronta all'importanza della celebrazione comunitaria.
Madre Fenice si pose al fianco della consorella e le porse sorridendo i fiori.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
lisandross
Volto Noto
Volto Noto
avatar

Numero di messaggi : 70
Data d'iscrizione : 20.11.13
Età : 41
Località : Tarragona

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Ven Feb 07, 2014 7:29 am

Lisandro, dopo aver visto l'annuncio, andare alla Cappella con una corda e una scala per raggiungere i più alti angoli per la decorazione. Alla vista delle Madri Fenice e Arianna fa un cenno del capo lentamente e dire ciao:

L'Onnipotente illuminare le nostre strade! Caras Madres, ho portato alcuni articoli per aiutare nella disposizione del tempio. Se posso aiutare è solo indicando ciò che vogliono fare. - Ha detto il castigliano prendere alcuni fiori e organizzare i scala, ai piedi dei santi per decorare con i fiori.
Tornare in alto Andare in basso
Ello
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 2670
Data d'iscrizione : 11.12.11
Località : Treviso

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Ven Feb 07, 2014 4:06 pm

Padre Ello fu invitato alla preparazione della Cappella. Passata la porta si inginocchiò e si segnò. La cappella sarebbe stata irriconoscibili, il Camerlengo sarebbe stato presente.
Come per tutte le altre cerimonie Madre Fenice e Madre Aryale erano le prime ad arrivare, la decorazione era una loro forma d'arte... guai se un monaco osava toccare qualcosa!

Così per non invadere il loro spazio si sedette su una panca certo, che se ce ne fosse stato bisogno, l'avrebbero chiamato.
Tornare in alto Andare in basso
TigerJack88
Colonna Portante del Monastero.
Colonna Portante del Monastero.
avatar

Numero di messaggi : 660
Data d'iscrizione : 25.02.13
Età : 29
Località : Chieti

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Sab Feb 08, 2014 12:03 pm

Padre Enrico entrò nella cappella.
Con il cuore colmo di Gioia per la nomina del nuovo Camerlengo e pieno di orgoglio per il suo essere Domenicano, andò a sedersi accanto a padre Ello e rimase in preghiera con lui in attesa che iniziasse la cerimonia
Tornare in alto Andare in basso
Maestro dei Novizi
Irriducibile di San Domenico
Irriducibile di San Domenico
avatar

Numero di messaggi : 113
Data d'iscrizione : 25.09.11

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Sab Feb 08, 2014 7:49 pm

A passi lenti per l'età, ma con giovanile letizia nello sguardo e nel sorriso che spianava un poco le rughe, il Maestro dei Novizi entrò nella cappella. Si segnò e s'inginocchiò per pregare, mormorando

Padre, ti ringrazio! Prima di morire vedo un confratello alla guida della Chiesa accanto e in nome del Santo Padre!

_________________
Monaco di San Domenico
Curatore del Noviziato

Tornare in alto Andare in basso
Raik
Irriducibile di San Domenico
Irriducibile di San Domenico
avatar

Numero di messaggi : 171
Data d'iscrizione : 23.11.11

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Dom Feb 09, 2014 9:15 pm

Padre Raik, uscì dalla cella e si recò in cantina.

Per una celebrazione così solenne doveva prendere il vino migliore del momanstero.

Prese dunque l'ampolla da cerimonia e la riempì.

Poi si precipitò nella cappella per posizionarla sull'altare.

Fatto ciò si avvicinò a Madre Fenice e le disse


Carissima, posso fare qualcosa per aiutare?
Tornare in alto Andare in basso
Doron
Fanatico di San Domenico
Fanatico di San Domenico
avatar

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 14.05.12

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Lun Feb 10, 2014 2:57 am

Una lieta celebrazione, per un importantissimo avvenimento, si stava allestendo nella cappella del Monastero: Padre Giarru, confratello dell'Ordine Domenicano, era stato nominato Camerlengo della Santa Chiesa Aristotelica!
La gioia che tutti i confratelli avevano provato all'annunzio di tale graditissima novella meritava davvero una tra le più festose celebrazioni che i monaci dell'Ordine potessero organizzare.
E anche l'oblato vi si era recato per dare una mano nei preparativi.
Entrato nella cappella, il primo in cui si imbatté fu il Maestro dei Novizi, che stava rivolgendo in ginocchio una sommessa preghiera all'Altissimo.
Quando ebbe terminato, lo aiutò a rialzarsi permettendogli di appoggiarsi a lui:


"Suvvia, Padre Tiberio, non fate certi pensieri... sono sicuro che davanti a voi abbiate ancora tantissimi anni da poter vivere tranquillamente e in serenità!"

Gli disse sorridendo.
Quando fu in piedi, lo salutò con un abbraccio, e riprese il suo cammino verso l'altare, rivolgendo rispettosi cenni di saluto ad ogni fratello e sorella che incontrava durante esso.
All'altare, si avvicinò a Madre Fenice, che sembrava supervisionare i lavori di allestimento, salutò anche lei, e le chiese:


"Posso essere anch'io di aiuto, Reverenda Madre?"

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Fenice
Gran Priore
Gran Priore
avatar

Numero di messaggi : 4548
Data d'iscrizione : 26.12.10

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Gio Feb 13, 2014 11:32 pm

Benissimo, cari disse Madre Fenice con un largo sorriso. E a gesti, parlando sottovoce, li indirizzò tutti con un preciso compito, chi ad aiutarla con i fiori, chi a sistemare i cuscini e i drappi, chi ancora a sistemare l'altare, il Libro delle Virtù pronto sul leggio dell'ambone, le candele che dovevano illuminare la cappella come un sole. Infine, mentre spostava alcuni rami fioriti per adagiarli sull'orlo dell'altare, mormorò
Presto, presto... tutto dev'essere pronto per accogliere Padre Giarru, Sua Eminenza il Camerlengo, e appena sarà giunto, cominceremo.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
TigerJack88
Colonna Portante del Monastero.
Colonna Portante del Monastero.
avatar

Numero di messaggi : 660
Data d'iscrizione : 25.02.13
Età : 29
Località : Chieti

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Dom Feb 16, 2014 11:35 am

Padre Enrico si affrettò a seguire le indicazioni di madre Fenice. Sistemò i fuori lungo le panche della navata e controllò che tutte le candele fossero accese.
Poi, si avvicinò a madre Fenice e disse:


Madre, sembra tutto pronto, c'è altro da sistemare?
Tornare in alto Andare in basso
lisandross
Volto Noto
Volto Noto
avatar

Numero di messaggi : 70
Data d'iscrizione : 20.11.13
Età : 41
Località : Tarragona

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Dom Feb 16, 2014 5:49 pm

Lisandro ha completato i suoi arrangiamenti e si sedette ad aspettare Sua Eminenza il Camerlengo. Mentre aspetta, in silenzio pregare per i sacerdoti della Chiesa.
Tornare in alto Andare in basso
Padre Giarru
Dignitario Onorario
Dignitario Onorario
avatar

Numero di messaggi : 432
Data d'iscrizione : 13.05.09

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Lun Feb 17, 2014 4:03 am

Il Camerlengo giunse da Roma, ma non voleva assolutamente apparire dinnanzi ai suoi fratelli con la porpora e tutti gli ornamenti della sua carica, cosi' si diresse subito verso la sua cella, indossò il suo saio e si presentò cosi' nella cappella.

Molti confratelli lo attendevano e Alessandro non si sarebbe mai aspettato tutti costoro, quando vide tutti quei confratelli, poco prima di entrare si inginocchiò e si commosse in preghiera.

Molti gli si fecero incontro e ed Egli non potè far altro che abbracciare tutti i presenti con il suo volto rigato fra le lacrime, in cuor suo si ripeteva il suo stesso motto del blasone "Totus tuus Ego Sum"

Poi vide madre Fenice:


"Madre, eccomi"

_________________
Alessandro III Cardinalem de' Montemayor Borgia
Cardinalem Camerarium
Tornare in alto Andare in basso
tacuma
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 4170
Data d'iscrizione : 13.05.09
Età : 64
Località : roma

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Lun Feb 17, 2014 5:38 pm

tacuma giunse che i preparativi erano nel pieno.
Scusate se ho tardato madre ma ho avuto piccoli problemi di salute.
Poi vide il camerlengo
Eminenza....chiuse gli occhi passando in rassegna mentalmente come avrebbe dovuto essere vestito un cardinal camerlengo.
Riapri' gli occhi ....fratello sospiro' guardando il saio.....lasciatemi dire che per il monastero avere il Camerlengo domenicano e' il regalo piu' bello che il Signore avrebbe potuto mai fare!!!

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Fenice
Gran Priore
Gran Priore
avatar

Numero di messaggi : 4548
Data d'iscrizione : 26.12.10

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Lun Feb 17, 2014 7:37 pm

Con una grande emozione, Madre Fenice ricambiò l'abbraccio del confratello Giarru e gli disse dolcemente
Non so bene come chiamarvi, poiché siete il Camerlengo e siete il confratello Giarru... venite, iniziamo questa celebrazione e uniamo le nostre voci per ringraziare l'Altissimo del grande dono che ha fatto all'Ordine e per chiedere la Sua benedizione su di voi.

Lo condusse verso l'altare e volgendosi verso i confratelli presenti, sorrise e disse

Carissimi, sentite la campana che suona... essa risuona in tutta la valle e canta la nostra gioia.
Fra poco il Magister Musicus intonerà il Te Deum Laudamus, e ci uniremo per rispondergli con le nostre voci.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Magister Musicus
Visitatore
Visitatore


Numero di messaggi : 18
Data d'iscrizione : 26.11.11

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Lun Feb 17, 2014 7:45 pm

Padre Adamo attese che le campane tacessero.
Alzò il capo e prese il respiro, dilatando il petto e la gola. La sua voce si levò piena e serena, armoniosa, per cantare la lode di ringraziamento all'Altissimo, alla quale i presenti avrebbero risposto a loro volta.


Te Deum Laudamus
te Dominum confitemur.
Te aeternum patrem,
omnis terra veneratur.

Tibi omnes angeli,
tibi caeli et universae potestates:
tibi cherubim et seraphim,
incessabili voce proclamant:

"Sanctus, Sanctus, Sanctus
Dominus Deus Sabaoth.
Pleni sunt caeli et terra
majestatis gloriae tuae."

Te gloriosus Apostolorum chorus,
te prophetarum laudabilis numerus,
te martyrum candidatus laudat exercitus.

Te per orbem terrarum
sancta confitetur Ecclesia,
Patrem immensae maiestatis;
venerandum tuum verum et unicum Filium;
Sanctum quoque Paraclitum Spiritum.

Tu rex gloriae, Christe.
Tu Patris sempiternus es Filius.
Tu, ad liberandum suscepturus hominem,
non horruisti Virginis uterum.
Tu, devicto mortis aculeo,
aperuisti credentibus regna caelorum.
Tu ad dexteram Dei sedes,
in gloria Patris.
Iudex crederis esse venturus.

Te ergo quaesumus, tuis famulis subveni,
quos pretioso sanguine redemisti.
Aeterna fac
cum sanctis tuis in gloria numerari.

Salvum fac populum tuum, Domine,
et benedic hereditati tuae.
Et rege eos,
et extolle illos usque in aeternum.

Per singulos dies benedicimus te;
et laudamus nomen tuum in saeculum,
et in saeculum saeculi.

Dignare, Domine, die isto
sine peccato nos custodire.
Miserere nostri, Domine,
miserere nostri.

Fiat misericordia tua, Domine, super nos,
quem ad modum speravimus in te.
In te, Domine, speravi:
non confundar in aeternum.
Tornare in alto Andare in basso
Padre Giarru
Dignitario Onorario
Dignitario Onorario
avatar

Numero di messaggi : 432
Data d'iscrizione : 13.05.09

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Mer Feb 19, 2014 3:55 am

Il canto melodioso venne intonato da tutti i presenti compreso il camerlengo:

te Dominum confitemur.
Te aeternum patrem,
omnis terra veneratur.

Tibi omnes angeli,
tibi caeli et universae potestates:
tibi cherubim et seraphim,
incessabili voce proclamant:

"Sanctus, Sanctus, Sanctus
Dominus Deus Sabaoth.
Pleni sunt caeli et terra
majestatis gloriae tuae."

Te gloriosus Apostolorum chorus,
te prophetarum laudabilis numerus,
te martyrum candidatus laudat exercitus.

Te per orbem terrarum
sancta confitetur Ecclesia,
Patrem immensae maiestatis;
venerandum tuum verum et unicum Filium;
Sanctum quoque Paraclitum Spiritum.

Tu rex gloriae, Christe.
Tu Patris sempiternus es Filius.
Tu, ad liberandum suscepturus hominem,
non horruisti Virginis uterum.
Tu, devicto mortis aculeo,
aperuisti credentibus regna caelorum.
Tu ad dexteram Dei sedes,
in gloria Patris.
Iudex crederis esse venturus.

Te ergo quaesumus, tuis famulis subveni,
quos pretioso sanguine redemisti.
Aeterna fac
cum sanctis tuis in gloria numerari.

Salvum fac populum tuum, Domine,
et benedic hereditati tuae.
Et rege eos,
et extolle illos usque in aeternum.

Per singulos dies benedicimus te;
et laudamus nomen tuum in saeculum,
et in saeculum saeculi.

Dignare, Domine, die isto
sine peccato nos custodire.
Miserere nostri, Domine,
miserere nostri.

Fiat misericordia tua, Domine, super nos,
quem ad modum speravimus in te.
In te, Domine, speravi:
non confundar in aeternum.

_________________
Alessandro III Cardinalem de' Montemayor Borgia
Cardinalem Camerarium
Tornare in alto Andare in basso
Aryale
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 820
Data d'iscrizione : 20.04.12
Località : Como

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Mer Feb 19, 2014 1:32 pm

La voce solenne del Magister e dei suoi cantori si era alzata riempiendo la chiesetta del monastero. Anche Madre Arianna si unì a quel canto mentre tra sé e sé indugiava in alcuni pensieri.

Era rimasta stupita nel vedere Padre Giarru. E rese grazie dell'umiltà di quell'uomo che pur ricoprendo una tale carica aveva preferito vestire il saio e facendosi accogliere come un fratello. Fu lieta nel vedere che si era ricordato della famiglia domenicana e credeva che averlo in quell'occasione fosse una grandissima ricchezza per tutti loro.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
TigerJack88
Colonna Portante del Monastero.
Colonna Portante del Monastero.
avatar

Numero di messaggi : 660
Data d'iscrizione : 25.02.13
Età : 29
Località : Chieti

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Mer Feb 19, 2014 3:14 pm

Padre Enrico intonò il canto insieme ai suoi confratelli
Tornare in alto Andare in basso
Ello
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 2670
Data d'iscrizione : 11.12.11
Località : Treviso

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Mer Feb 19, 2014 5:08 pm

Anche Padre Ello si unì alla recitazione del canto il latino
Tornare in alto Andare in basso
lisandross
Volto Noto
Volto Noto
avatar

Numero di messaggi : 70
Data d'iscrizione : 20.11.13
Età : 41
Località : Tarragona

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Mer Feb 19, 2014 8:20 pm


Con gioia, dal emozionato saluto del Camerlengo, Lisandro canta il canto all'unisono con i suoi fratelli.

Tornare in alto Andare in basso
tacuma
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 4170
Data d'iscrizione : 13.05.09
Età : 64
Località : roma

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Mer Feb 19, 2014 8:39 pm

Anche Tacuma intonò  il canto e  lo  fece con una gioia che traspariva dal volto e dagli occhi

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Padre Heldor
Padre Generale
Padre Generale
avatar

Numero di messaggi : 560
Data d'iscrizione : 14.04.09
Età : 39

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Dom Feb 23, 2014 12:30 am

Il Padre Generale era stato in sacrestia per lungo tempo... Si sentiva molto stanco e demotivato... Quanto aveva lavorato per il bene della fede aristotelica? Ed ora era stato considerato un vecchio svitato e violento... Si sedette ed abbassò il capo... Gli veniva voglia di piangere... Poi però sentì il canto che proveniva dalla Cappella di San Domenico e lo sguardo tornò ad alzarsi con una luce particolare all'interno degli occhi: si stava celebrando uno dei suoi confratelli, uno di coloro che, assieme a lui, aveva preso la decisione di fondare fondare quell'ordine monastico... Scosse il capo e ridacchiò "Sono proprio un vecchio stupido! Qui sono a casa, tra mi miei confratelli... A loro devo il mio rispetto ed il mio lavoro, così come a tutti i buoni aristotelici... Ma con chi sto parlando?" si chiese, ora sorridendo decisamente divertito, anche se il suo volto era ancora bagnato dalle lacrime "Su su, al lavoro Tebaldo, qui le cose da sole non si fanno!" quindi si alzò in piedi e si diresse, appoggiandosi al bastone, fino al coro, quindi, appena entrato, sorrise a tutti e cominciò a cantare, con la sua voce tonante e profonda:

"Te Deum Laudamus
te Dominum confitemur.
Te aeternum patrem,
omnis terra veneratur.

Tibi omnes angeli,
tibi caeli et universae potestates:
tibi cherubim et seraphim,
incessabili voce proclamant:

"Sanctus, Sanctus, Sanctus
Dominus Deus Sabaoth.
Pleni sunt caeli et terra
majestatis gloriae tuae."

Te gloriosus Apostolorum chorus,
te prophetarum laudabilis numerus,
te martyrum candidatus laudat exercitus.

Te per orbem terrarum
sancta confitetur Ecclesia,
Patrem immensae maiestatis;
venerandum tuum verum et unicum Filium;
Sanctum quoque Paraclitum Spiritum.

Tu rex gloriae, Christe.
Tu Patris sempiternus es Filius.
Tu, ad liberandum suscepturus hominem,
non horruisti Virginis uterum.
Tu, devicto mortis aculeo,
aperuisti credentibus regna caelorum.
Tu ad dexteram Dei sedes,
in gloria Patris.
Iudex crederis esse venturus.

Te ergo quaesumus, tuis famulis subveni,
quos pretioso sanguine redemisti.
Aeterna fac
cum sanctis tuis in gloria numerari.

Salvum fac populum tuum, Domine,
et benedic hereditati tuae.
Et rege eos,
et extolle illos usque in aeternum.

Per singulos dies benedicimus te;
et laudamus nomen tuum in saeculum,
et in saeculum saeculi.

Dignare, Domine, die isto
sine peccato nos custodire.
Miserere nostri, Domine,
miserere nostri.

Fiat misericordia tua, Domine, super nos,
quem ad modum speravimus in te.
In te, Domine, speravi:
non confundar in aeternum."


e si andò a piazzare tra il Confratello Giarru e la Consorella Fenice, sorridendo loro di gioia per quel momento di festa.

_________________
Firma in revisione
Tornare in alto Andare in basso
Nicolino
Frequentatore
Frequentatore
avatar

Numero di messaggi : 38
Data d'iscrizione : 21.10.13

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Ven Feb 28, 2014 3:49 am

Nicolás no podía faltar en aquella celebración. Jamás había atendido a una liturgia con coro, y lo usos monásticos aún le eran poco familiares. Pero se encontraba entusiasta. Deseaba aprender, y se encaminó a la festividad con curiosidad. ¡No todos los días la Orden daba un Camarlengo a la Iglesia!

Así pues, entró en la capilla, y entonó a coro con los demás el canto, su voz, intentando acompasarse a la de sus hermanos.


______________

Nicholas non poteva mancare questa celebrazione. Non avevo mai partecipato a una liturgia con coro, e le pratiche monastiche erano ancora sconosciuti a lui. Ma lui era entusiasta. Voleva imparare, e andò al festival con curiosità. Non tutti i giorni l'Ordine ha preso una Camerlengo della Chiesa!

Così entrato nella cappella e cantato in coro con gli altri a cantare, la sua voce, cercando di ritmo se stessi per i loro fratelli.
Tornare in alto Andare in basso
Raik
Irriducibile di San Domenico
Irriducibile di San Domenico
avatar

Numero di messaggi : 171
Data d'iscrizione : 23.11.11

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Ven Feb 28, 2014 6:11 pm

Padre Raik si unì al coro:

"Te Deum Laudamus
te Dominum confitemur.
Te aeternum patrem,
omnis terra veneratur.

Tibi omnes angeli,
tibi caeli et universae potestates:
tibi cherubim et seraphim,
incessabili voce proclamant:

"Sanctus, Sanctus, Sanctus
Dominus Deus Sabaoth.
Pleni sunt caeli et terra
majestatis gloriae tuae."

Te gloriosus Apostolorum chorus,
te prophetarum laudabilis numerus,
te martyrum candidatus laudat exercitus.

Te per orbem terrarum
sancta confitetur Ecclesia,
Patrem immensae maiestatis;
venerandum tuum verum et unicum Filium;
Sanctum quoque Paraclitum Spiritum.

Tu rex gloriae, Christe.
Tu Patris sempiternus es Filius.
Tu, ad liberandum suscepturus hominem,
non horruisti Virginis uterum.
Tu, devicto mortis aculeo,
aperuisti credentibus regna caelorum.
Tu ad dexteram Dei sedes,
in gloria Patris.
Iudex crederis esse venturus.

Te ergo quaesumus, tuis famulis subveni,
quos pretioso sanguine redemisti.
Aeterna fac
cum sanctis tuis in gloria numerari.

Salvum fac populum tuum, Domine,
et benedic hereditati tuae.
Et rege eos,
et extolle illos usque in aeternum.

Per singulos dies benedicimus te;
et laudamus nomen tuum in saeculum,
et in saeculum saeculi.

Dignare, Domine, die isto
sine peccato nos custodire.
Miserere nostri, Domine,
miserere nostri.

Fiat misericordia tua, Domine, super nos,
quem ad modum speravimus in te.
In te, Domine, speravi:
non confundar in aeternum."


Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   

Tornare in alto Andare in basso
 
Santa messa per il confratello Camerlengo
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Santa messa del 21 marzo
» Santa messa e ordinazione di Attle
» Santa Messa del 6 dicembre 1457
» Santa Messa del 15 Novembre
» Santa messa e ordinazione di Aryale - 24 febbraio A.D. 1461

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Monastero Aristotelico di San Domenico :: Monastero di San Domenico :: Cappella di San Domenico-
Andare verso: