Subforum del Gioco di Ruolo Online Regni Rinascimentali


Non sei connesso Connettiti o registrati

Conversazione passeggiando nei boschi con gli ospiti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Fenice

avatar
Gran Priore
Gran Priore
Nella quiete del bosco autunnale, il fruscio dei passi sembra fin troppo forte.
Madre Fenice procede a passo calmo, sicura della direzione, guidando il piccolo gruppo attraverso un sentiero che sfuggirebbe agli occhi di chi ne ignora l'esistenza.
La conversazione procede a salti, interrotta dall'ascolto, dall'attenzione al percorso, dallo sguardo che coglie la bellezza dei colori e delle linee.


_________________

Morbane

avatar
Visitatore
Visitatore
Gli occhi cominciano a cercare: cercano qualsiasi cosa possa risultare fuori posto, i dettagli fuori contesto che diventano sospetti, calcoli veloci, processi immaginari che non sono assolutamente richiesti ma che, ormai, fanno parte dell'istinto di ogni soldato e lui, di certo, non faceva eccezione.

Seguiva in silenzio, in silenzio mentre pensava.

tacuma

avatar
Dignitario
Dignitario
Le foglie scricchiolano sotto i  passi  veloci.
"Come sempre  di  corsa e  il ritardo"  pensa mentre corre verso il sentiero che è certo madre Fenice avrà preso.
In lontananza scorge  le figure .
Lascia la tonaca che aveva alzato e stringeva tra  i pugni per correre, la liscia, e lentamente  procede verso il gruppetto.
Il rumore del  bosco, che  lui percepisce  bene e conosce ancora meglio avvolge le figure silenti.
Si avvicina e sorride  loro.
Tacuma avverte cosi'  forte, come  ogni volta che si immerge  in quel luogo , la  presenza dell'Altissimo che non riesce a sussurrare neanche  un saluto



Ultima modifica di tacuma il Lun Nov 23, 2015 8:09 pm, modificato 1 volta


_________________

V.i.o.l.e.t

avatar
Frequentatore
Frequentatore
Pareva una processione.
O almeno era questa la sua sensazione mentre camminava svelta per stare al passo di Fenice che, a differenza sua, sapeva esattamente dove mettere i piedi.
Non c'era vociare se non quello del bosco stesso, tutto rimaneva sospeso in attesa di arrivare.

Morbane

avatar
Visitatore
Visitatore
Il Drenai si blocca all'improvviso, il ritmo cardiaco aumenta e il respiro accelera.
Fa un passo indietro:

"Io non proseguo oltre, mi spiace ma non posso."

V.i.o.l.e.t

avatar
Frequentatore
Frequentatore
- Come non puoi? -
La frase del Gm era arrivata a rompere il silenzio bloccando la processione.

- Che c'è? -

Morbane

avatar
Visitatore
Visitatore
"Eserciti! Eretici! Spie! Orsi! Cinghiali! Preti! Quello che volete: ma i ragni no!!" L'indice della mano destra, punta quella terrificante creatura su un albero, ferma e immobile:

"Mi sta puntando, lo so... Lui è li che mi osserva pronto a saltarmi addosso appena passiamo di la... Feccia animale..."

tacuma

avatar
Dignitario
Dignitario
"E' il caso di interrompere questo delirio!" pensa
Buona giornata fratelli! esclama
Poi allarga le braccia guardandosi intorno
Avete visto che meraviglia i nostri boschi?
Gli odori, i rumori...vedete laggiu' oltre il piccolo fiume? la c'e' il nostro ciliegio selvatico...in giugno facciamo la raccolta....
continua a parlare a raffica non capendo il motivo del turbamento di Morbane.
Come state figlioli?


_________________

Morbane

avatar
Visitatore
Visitatore
Si ricompone alle parole del prelato.
*evidentemente lo spirito è malvisto...* pensa il Drenai

"Bene fino alla vista di quel ragno... E' un vostro amico?"

tacuma

avatar
Dignitario
Dignitario
Ma chi lui? e indica il ragno.
Fa un po' schifo in effetti nero e pelosetto mentre dondola appeso al suo filo che scende chissà da quale ramo...
No scuote la testa no mai visto prima...abbassa il tono
questi boschi pullulano di abusivi...bisognerebbe fare un repulisti credetimi Morbane!!!


_________________

Fenice

avatar
Gran Priore
Gran Priore
... ma in questo luogo, vicino al Monastero, non dobbiamo aver timori rilancia con arguzia Madre Fenice, e cerca lo sguardo di Violet. A nessuno piace un ragno, sebbene sia anche lui stato creato dall'Altissimo... ma i disegni divini ci rimangono quasi sempre imperscrutabili.

Cercando di non ridere e sperando di non aver urtato la suscettibilità del Gran Maestro, Madre Fenice scosta un ramo e indica agli astanti la visuale che improvvisamente si spalanca davanti a loro. Una valletta luminosa e assolata, in fondo alla quale è incastonato un laghetto azzurro.

Vale la pena di passare davanti alle forche caudine del ragno, no?


_________________

V.i.o.l.e.t

avatar
Frequentatore
Frequentatore
- Creature dell'Altissimo... ma a me i ragni fanno comunque schifo -
Detto questo si avvicinò al Gran Maestro mettendogli una mano sulla spalla.
- Forza -
Lei che sapeva, non rideva.

Effettivamente spostando l'attenzione al ramo scostato, e al paesaggio oltre di esso, tutto si poteva dire tranne che fosse brutto.

Pareva emanare una certa tranquillità.

Cominciò a muoversi in quella direzione, fermandosi dopo il primo passo e girandosi per aspettare il Gm. Se non ce l'avesse fatta l'avrebbe aiutato.

tacuma

avatar
Dignitario
Dignitario
Sospira profondamente e li segue
Il laghetto sussurra

Altro che ragni! questo e' un angolo di paradiso
...


_________________

Fenice

avatar
Gran Priore
Gran Priore
Coglie quei gesti e si ferma, intuendo che alla base c'è qualcosa di particolare che lei ignora.
Si volta e guardando Morbane con serena fermezza, dice


Dite che possa essere pericoloso, quel ragno? Se è così, chiediamo perdono all'Altissimo ed eliminiamo una delle sue creature per non correre rischi. Forse il confratello Tacuma potrebbe usare la vostra spada per tagliare la ragnatela e farlo cadere in mezzo ai rovi... vi chiedo consiglio.


_________________

Morbane

avatar
Visitatore
Visitatore
Guarda Costanza in silenzio... Procede verso la direzione indicata senza emettere un fiato o altro.
Si sentiva preso in giro, questo non gli piaceva e, senza ombra di dubbio, l'atteggiamento ricevuto, sarebbe rimasto a lungo nella sua mente.

Padre Heldor

avatar
Padre Generale
Padre Generale
Sembrava che il capitolo superiore si fosse riunito o quasi in quei boschi, oltretutto su quel sentiero... L'anziano Padre Generale stava tornando dalla sua passeggiata quotidiana, camminava con calma, anche perché non avrebbe potuto fare diversamente visto lo stato malandato delle sue gambe... Tra un appoggiare il bastone e l'altro sentì delle voci davanti a se ed intese qualcosa riguardo il timore verso un ragno... Alcune voci le riconobbe, altre no, quindi procedette in quella direzione e con voce gioviale e paterna si rivolse ai presenti:

Che l'Altissimo ed i Santi Profeti siano con voi, fratelli, sorelle ed amici! Che lieto evento trovarvi su questo sentiero...

Quindi con fare forzosamente indifferente, mentre attendeva la risposta al saluto, allungò il bastone verso il pericoloso ragno e attese che questo vi salisse, in modo di poterlo spostare lontano dal percorso.


_________________
Firma in revisione

tacuma

avatar
Dignitario
Dignitario
Lo vede  giungere tranquillo.
L'inseparabile randello.
Padre Heldor!!
Buongiorno a voi!
Possiamo presentarvi  gli ospiti del monastero ?


_________________

Fenice

avatar
Gran Priore
Gran Priore
E intanto sono passati indenni.
Ancora qualche passo, e sono arrivati nel tepore della piccola valle chiusa intorno al laghetto.


Ecco, un luogo in cui è facile ringraziare l'Altissimo per i Suoi doni e parlare in tranquillità...

Madre Fenice si volta verso gli ospiti e aggiunge San Domenico, come vedete, ha molte cose diverse da offrire: la preghiera, la missione dell'insegnamento e della predicazione, la vita monastica, il riposo del corpo e dello spirito, la medicina, gli opifici... sono curiosa, lo confesso, di sapere cosa vi ha attirato qui.


_________________

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum