Subforum del Gioco di Ruolo Online Regni Rinascimentali


Non sei connesso Connettiti o registrati

Esplorando il bosco

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Esplorando il bosco il Ven Mag 13, 2016 5:30 pm

Duhoda

avatar
Frequentatore
Frequentatore
Duhoda ne aveva approfittato per esplorare il bosco al fuori del monastero mentre alcuni gentili monaci le stavano preparando una cella per la sua permanenza.
Aveva cominciato seguendo un piccolo sentiero che sembrava circondare interamente le mura dell'edificio finchè un riccio attirò la sua attenzione.
Giusto disse Anche se più freddo del solito, stanno sicuramente sentendo la primavera e sono tornati dal lungo sonno invernale...chissà se ha già dei piccoli.
La giovane si mise a scutare con più attenzione e notò sotto di uno degli alberi secolari una tana con al suo interno 6 o 7 piccoli ricci completmente rosa e con abbozzi di spine accennati nella loro schiena.
Grazie Dio per questo spettacolo che ci hai donato, come hai potuto inventare esserini così belli. disse sorridendo e accarezzando il ventre di uno dei piccoletti.

2 Re: Esplorando il bosco il Sab Mag 14, 2016 12:03 am

Fenice

avatar
Gran Priore
Gran Priore
Mentre si occupava dei preparativi per accogliere la giovane, Madre Fenice la scorse avviarsi verso il bosco, guardando da una delle finestrelle nel muro di cinta.

I ricordi personali le caddero addosso come acqua tiepida... gli inizi al Monastero, i fratelli che non c'erano più... e una indimenticabile passeggiata nel bosco con uno di loro, che ricordava sempre con fraterno affetto e rimpianto.

Il primo impulso sarebbe stato quello di raggiungere Duhoda, ma c'era, anche, il desiderio di rispettare la sua uscita da sola, dandole il tempo di ambientarsi nel modo che preferiva.

Se non fosse rientrata a breve, l'avrebbe raggiunta più tardi.


_________________

3 Re: Esplorando il bosco il Sab Mag 14, 2016 2:50 pm

Duhoda

avatar
Frequentatore
Frequentatore
Duhoda continò la sua passeggiata attorno al monastero.
Non fece alcun altro incontro particolare, con molta probabilità aveva spaventato il creato di Dio che si aggirava li attorno.
Si mise ad annusari i profumi del bosco, l'odore fresco di legno umido, i primi fiori che stavano cominciando a fare capolino già punzecchiati da api ingorde di nettare.
I piccoli uccellini che cinguettavano fragorosi alla vista della loro madre ed lo spezzarsi di piccoli rami secchi al suo passaggio per il sentiero.
Questo è il luogo perfetto per costruire un monastero, la pace che si trova qui è sensazionale. disse la giovane ragazza.
Duhoda guardò il sole e si accorse di essere rimasta a gironzolare qualche ora Forse è il caso di rientrare. Non vorrei notassero la mia assenza e la considerassero una mancanza di rispetto.
Così dicendo continò per il sentiero arrivando in pochi minuti al portone del monastero e rientrandovi.

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum