Subforum del Gioco di Ruolo Online Regni Rinascimentali


Non sei connesso Connettiti o registrati

Dalla Spagna ...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Dalla Spagna ... il Ven Mag 26, 2017 6:26 pm

katerina87


Visitatore
Visitatore
Lungo il viaggio, con tappa a Roma, prima di giungere a San Domenico.

Bussò alla porta del monastero, e si annunciò, "Chiedo di essere annunciata a Sua Eccellenza, Tacuma, vengo da Roma, sono una penitente e giungo qui su indicazione della Curia. Vi prego datemi accesso".

2 Re: Dalla Spagna ... il Mer Giu 07, 2017 9:31 pm

Karagounis

avatar
Colonna Portante del Monastero.
Colonna Portante del Monastero.
Di fretta arrivò il prete. Purtroppo nessuno lo aveva avvisato della nuova visita. Fece una corsa immane per non far attendere oltre la donna.
"Perdonatemi se potete per l'enorme ritardo, non sono stato avvisato del vostro arrivo e solo ora vi ho vista.
Comunque io sono Padre Serapio, il padre portinaio. Vi do il benvenuto nel nostro monastero e vi rinnovo le mie più sentite scuse.
A cosa dobbiamo il piacere della vostra visita nel nostro monastero?"


_________________

3 Re: Dalla Spagna ... il Sab Giu 17, 2017 1:25 pm

katerina87


Visitatore
Visitatore
"Chiedo scusa, sono qui su indicazione del Cardinale di Milano. Mi Chiamo katerina, al momento sono scomunicata, avrei desiderio di cominciare un percorso di riconciliazione con la Chiesa. Mi hanno detto di rivolgermi al cardinale Foscari, credo dovrò fermarmi a lungo, la questione non sarà ne semplice ne indolore.
Vi ringrazio se potrete introdurmi alla sua presenza per poter cominciare il mio percorso di redenzione".


Poi restò in silenzio in attesa che gli eventi si compiessero.

4 Re: Dalla Spagna ... il Lun Giu 19, 2017 4:54 pm

Karagounis

avatar
Colonna Portante del Monastero.
Colonna Portante del Monastero.
Si grattò il pizzetto e poi le rispose.

"Bene, attendete qui qualche istante. Vado a chiamarlo."

Senza indugio il prete andò a chiamare il Cardinale.



_________________

5 Re: Dalla Spagna ... il Lun Giu 19, 2017 6:06 pm

Padre Heldor

avatar
Padre Generale
Padre Generale
L'anziano prelato giunse, preceduto da Karagounis, appoggiandosi come sempre ad un nodoso bastone... Lo sguardo era sereno, come se fosse in pace con il mondo, sorridendo alla pellegrina che era giunta alla porta chiedendo di lui:

Sono Padre Tebaldo Foscari detto Heldor, Padre Generale dell'Ordine di San Domenico... Il mio confratello Karagounis mi ha detto che volevate parlarmi, quindi eccomi!

Come posso aiutarvi?


nonostante fosse uno dei cardinali più anziani della Curia ed era stato uno dei più potenti delle terre italiche, indossava solo un saio domenicano piuttosto logoro e riparato più volte... L'unica cosa che lo identificava come alto membro della gerarchia ecclesiastica era l'anello episcopale... Il volto, circondato da una poderosa barba bianca con due strisce nere che divergevano dagli angoli della bocca verso il confine inferiore della peluria, ispirava un misto di serenità ed autorità. Così attese la risposta di Katerina...


_________________
Firma in revisione

6 Re: Dalla Spagna ... Oggi alle 12:05 pm

katerina87


Visitatore
Visitatore
Vide l'anziano padre farsi incontro. Il tempo era giunto, il viaggio lungo, un fiume di parole le uscì dalla bocca come un insopprimibile desiderio di confrontarsi col passato.

"Padre, forse non vi ricordate di me, io sono una scomunicata, per i fatti di Venezia di molto tempo fa, quando eravate patriarca.
Sono stata scomunicata per aver difeso la capitale, seppur senza combattere. Questo atto, è stato considerato un atto contro la chiesa, ma per noi in quei giorni, non era così. Guidava le armate della chiesa un tale Fly, che tempo prima da doge aveva tentato di far uccidere nostro fratello Caronte, per non farlo entrare in territorio veneziano affinché aprisse una lista politica contro di lui. Mio fratello era stato rinvenuto in fin di vita a Mantua, ed era rimasto in coma tra la vita e la morte per 45 giorni. Noi avevamo giurato di fargli pagare quell'atto e solo per questo motivo, lo fronteggiavamo in quei giorni presso la capitale".

Mi rendo conto che una questione personale, non avrebbe dovuto incidere e sopraffare una questione istituzionale come quella tra sante armate e consiglio di Venezia, ma in quei giorni il dolore per quei fatti, ci aveva istigato un odio avverso quell'uomo che accecava ogni nostro pensiero.

Tempo dopo, ripensando a quegli avvenimenti, quando il dolore e l'odio si sono diradati, ho cominciato a ripensare a quegli atti e a quegli avvenimenti. Nel tempo ho maturato la coscienza del mio errore e seppur la mia vita sia proseguita lontano da qui, ho deciso di tornare per fare i conti con il mio passato, con la consapevolezza degli avvenimenti e del loro significato".

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum