Monastero Aristotelico di San Domenico

Subforum del Gioco di Ruolo Online Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 L'arrivo di Sophie Rose Bowie

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
sorephy.bowie
Visitatore
Visitatore


Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 28.10.17

MessaggioTitolo: L'arrivo di Sophie Rose Bowie   Mer Nov 01, 2017 11:06 am

La sua era una situazione insolita: pur essendo Aristotelica, apparteneva alla Chiesa Riformata, essendo questa la comunità più attiva nel Regno di Inghilterra da dove proveniva.

Durante l'estate si era trasferita a Modena.
Intendeva continuare a professare il suo Credo, ma l'unica comunità Aristotelica presente era quella della Chiesa Romana.
Piuttosto che rinunciare a vivere la sua fede, trovando nella nuova comunità molte affinità con quella in cui era stata battezzata, aveva deciso di convertirsi.

Per quello ora si trovava davanti al portone del monastero, che padre Arduino le aveva indicato.
Desiderava intraprendere il cammino di fede più adatto a lei.

Emozionata, bussò al portone e rimase in attesa che qualcuno le aprisse.
Tornare in alto Andare in basso
Fenice
Gran Priore
Gran Priore
avatar

Numero di messaggi : 4525
Data d'iscrizione : 26.12.10

MessaggioTitolo: Re: L'arrivo di Sophie Rose Bowie   Gio Nov 02, 2017 1:46 am

Madre Fenice passava frettolosa nel corridoio verso il chiostro, quando le sembrò di sentire qualcuno bussare al portone.
Senza aspettare il padre portinaio, andò ad aprire lo spioncino e chiese, con un tono gentile in cui si sentiva il sorriso


Benvenuto a San Domenico, viandante. Qual è il tuo nome, e cosa ti porta qui?

_________________
Tornare in alto Andare in basso
sorephy.bowie
Visitatore
Visitatore


Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 28.10.17

MessaggioTitolo: Re: L'arrivo di Sophie Rose Bowie   Lun Nov 06, 2017 2:14 am

Si accingeva a rispondere, quando udì qualcuno che da lontano urlava il suo nome:

"dama, vi prego, aspettate!".

Non vi era dubbio, era un messaggero. Sophie rimase un po' indecisa sul da farsi.
Decise di aspettare quella persona che si affrettava a raggiungerla; pareva alquanto preoccupato.
Finalmente la raggiunse e le consegnò una missiva.

Era del Tribunale dell'Inquisizione!
Sophie la lesse e sbiancò.
Doveva assolutamente tornare a Modena per capire che cosa stesse succedendo.

Imbarazzata, si scusò con chi le aveva risposto da dietro il portone, farfugliando una scusa:
"Perdonate il disturbo, ero stata indirizzata qui ma devo rientrare subito a casa".

Senza attendere una risposta, lasciò il portone alle sue spalle e si diresse verso la sua città. Non c'era un attimo da perdere.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: L'arrivo di Sophie Rose Bowie   

Tornare in alto Andare in basso
 
L'arrivo di Sophie Rose Bowie
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Rose color cipria e scarti di pasta con foglia oro
» Le tre rose di Eva
» vasetto di rose antiche
» Non è lui (Sophie Hannah)
» ritornano le rose insieme alle ortensie

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Monastero Aristotelico di San Domenico :: Portineria :: La porta del monastero-
Andare verso: