Subforum del Gioco di Ruolo Online Regni Rinascimentali


Non sei connesso Connettiti o registrati

Prima di rientrare entro le mura del convento

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Prima di rientrare entro le mura del convento il Mer Dic 29, 2010 10:06 pm

Fenice

avatar
Gran Priore
Gran Priore
Un tramonto spettacolare, dall'orlo inferiore dello strapiombo fino alla linea delle montagne intorno.
Rosso acceso, viola, porpora, arancione, giallo oro e via via verso il rosa... e in ultimo, un attimo prima del silenzio, una striscia sottile verde scuro.

Ti ringrazio, Signore, per questo dono...


Buio, freddo, silenzio. Ora di rientrare. Una lunga folata di vento fra gli alberi, come un mormorio che la spronasse.
Fenice si avvolse strettamente nel mantello, tirandosi il cappuccio sulla fronte, e tornò rapidamente indietro lungo il sentiero serpeggiante, verso il portone del monastero. Non aveva paura, ma sperava di incontrare presto un volto amico e delle parole... e una cena calda...

Pascal

avatar
Spirito Inquieto
Spirito Inquieto
[THUMP THUMP THUMP]

(Rumori secchi e legnosi)

Desk

avatar
Spirito Inquieto
Spirito Inquieto
Il vento siffiava forte nell'oscura selva....
voci di Santi e di Martiri correvano veloci in fra li secchi rami...
E le sprovvedute anime mortali che s'aggiravano in quel silenzioso frastuono, ne percepivano appena l'accenno.
Tuttavia non udivano. Assordati dalla cupidigia vagavano come serpi striate nelle paludi della loro incertezza.
E lodavano l'Altissimo Dominatore dei Cieli e delle Terre, lo lodavano con putride parole e con melensa dolcezza...quella falsa...quella dei traditori.
Presto...

Fenice

avatar
Gran Priore
Gran Priore
Fenice udì dei rumori strani, ovattati, senza riuscire a capire da dove provenissero.
E le sembrò di sentire anche delle voci... dei sussurri paurosi... sibilanti... erano frutto della sua immaginazione oppure qualcuno la seguiva sussurrando e celandosi fra i rami?
Senza pensarci cominciò a correre... il portone era ancora lontano...

Desk

avatar
Spirito Inquieto
Spirito Inquieto
Presto...
sarebbe accaduto presto.
Infatti accade. Accadde che..chi assetato di fede si era spinto troppo in profondità solcando le porte dell'anima e contemplando nella magnificenza del creato l'Onnipotende Dio dei vivi e dei morti..veniva destato dal suo stato di mistica contemplazione cadendo nel baratro del terrore e della paura. Lo stesso baratro che separa l'omo dai porci.
Fuggiva l'anima irrequieta.
Il vento diveniva sempre più impetuoso.
Ma nessuno si fermava ad ascoltare e quell'anima impaurita sfrecciava verso il monastero.

"Accorrete oh anima alli arcani richiami!!! Accorrete!!!
I Santi celano il Verbo in fra i rami!!"

Ma nulla servì a frenare quella fuga. Per quanto la selva cercasse di trattenere l'anima pellegrina, ogni tentativo pareva vano. L'incredibile frenesia innestata dalla paura rendeva quel corpo umano immune da qualsiasi preghiera, come un satanasso si dimenava tra gli arbusti e di tanto in tanto si voltava con quegli occhi cechi per valutare la distanza che lo separava dalla dolce bellezza di Dio Creatore e dai rinquoranti bisbigli dei suoi Santi.
"Da Nostro Signore non si fugge!!
È il Dio del tutto, Vi scoverà nel profondo del cuore e Vi strapperà una volta per sempre dalla Vostra carne! RedarguiteVi anima irrequieta! RedarguiteVi e glorificatelo con la Vostra vita!!!"

Fenice

avatar
Gran Priore
Gran Priore
Correndo in preda alla paura verso il monastero, Fenice incespicò e cadde sulle ginocchia. Il dolore la risvegliò come un secchio d'acqua gelata, ghiacciò il terrore e rese improvvisamente lucidi i suoi pensieri.

Non è un'illusione dei miei sensi... è una voce reale. Povera anima! mormorò rialzandosi e zoppicando leggermente lungo l'ultima parte del sentiero. Si sentiva di nuovo sicura... l'Altissimo non avrebbe permesso che le succedesse nulla di male, poiché poteva leggere la purezza dei suoi pensieri e l'onestà dei suoi intenti, dubbi e timori compresi, che Gli offriva in piena e fiduciosa sincerità.
Era arrivata al portone. Bussò energicamente e attese che le fosse aperto, senza voltarsi verso la selva in cui si celava quella voce in pena.

Padre Giarru

avatar
Dignitario Onorario
Dignitario Onorario
Frà Alessandro andò subito al Portone e vide Fenice con la quale aveva interloquito poco prima, la vide molto impaurito e frastornata e pensò: "Lo Spirito di Frà Desk ha colpito..."

"Sorella venite presto, mi prenderò io cura di Voi! Ditemi cos'è successo nei boschi? Che avete sentito?"


_________________
Alessandro III Cardinalem de' Montemayor Borgia
Cardinalem Camerarium

Fenice

avatar
Gran Priore
Gran Priore
Ho sentito una voce, Padre Fenice rabbrividì. Un sussurro che mormorava parole quasi senza senso... angosciose... e c'era il vento, e rumori sordi, come se qualcuno camminasse dietro di me. Mi ha fatto paura, lo confesso. Mi sono messa a correre e sono caduta... niente di grave, ma ho battuto le ginocchia. Va anche bene inginocchiarsi... un lieve sorriso le piegò le labbra pallide. Padre, ma c'è qualcuno là, nel bosco? E' una persona reale? E perché sta là, a spaventare chi si avventura fiducioso fra gli alberi per lodare l'Altissimo per la maestà della Sua creazione?

Fenice varcò la soglia zoppicando e accolse con gratitudine il rumore rassicurante del portone che si richiudeva, e intanto guardava Padre Giarru aspettando ansiosamente una risposta.

Padre Giarru

avatar
Dignitario Onorario
Dignitario Onorario
"Sorella, di tanto in tanto per i boschi aleggia lo spirito di un nostro Vecchio Confratello Padre Desk, uomo un tempo di fede mirabile e di grandi opere teologiche, quando poi un brutto giorno, venne colpito dalla malattia e delirio che lo portarono alla morte...
Una storia non di certo bella, ma fa parte della storia di questo monastero e del nostro Sacro Ordine"


Fece una pausa...

"Venite adesso che vi medico questo sbucciature con queste mie erbe...sapete proprio Frà Desk mi insegnò la forza delle piante e le loro potenzialità nel curare..."


_________________
Alessandro III Cardinalem de' Montemayor Borgia
Cardinalem Camerarium

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum