Monastero Aristotelico di San Domenico

Subforum del Gioco di Ruolo Online Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Un colloquio culinario

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Cassandra
Volto Noto
Volto Noto
avatar

Numero di messaggi : 63
Data d'iscrizione : 07.04.11

MessaggioTitolo: Re: Un colloquio culinario   Ven Mar 16, 2012 5:51 pm

Cassandra ascoltava interessata la disquisizione in atto.
Involontariamente prese tra le mani una ciocca di capelli è iniziò ad arrotolarla sul dito, segno che era molto concentrata.

"Chissà qual era il pensiero del Gran Priore sul concedere la fatidica seconda opportunità?
Lei ci credeva molto, più volte l'aveva vista accordare e i risultati ottenuti superavano le aspettative, meglio non esprimersi in merito”.


Si riebbe è pensò al suo battesimo, al matrimonio imminente di Eleonora e Simone e alla sua possibilità di poter essere Testimone di nozze.

Non voleva pensare che le fosse impossibile parteciparvi, solo l'idea la buttava in una sorta di torpore mentale, già brutalmente non aveva potuto far da testimone a suo fratello di spada, se le fosse mancata anche quest’opportunità, molto nella sua vita sarebbe cambiato.

Accantonò i tristi pensieri e riprese a seguire la conversazione.
Tornare in alto Andare in basso
Ivan de Fuori
Frequentatore
Frequentatore
avatar

Numero di messaggi : 30
Data d'iscrizione : 06.07.11

MessaggioTitolo: Re: Un colloquio culinario   Mar Mar 20, 2012 2:09 am

Ivan si giro' verso la dama e la osservava, noto'che era molto pensierosa.
"Chi sa' cosa l'avra' turbata?! " pensava tra se.
Poi la sua attenzione fu rivolta di nuovo al Monaco che gli rispose :

Capisco ivan, capisco.
Non fatevi peso della presenza delle due nostre commensali è molto più impellente ed importante la vostra situazione.
Ditemi, qualora in futuro la chiesa dovesse tornare ad agire contro i vostri famigliari scomunicati ed eretici e/o contro di voi per un qualsivoglia motivo a noi sconosciuto come reagireste a tal notizia?

Il vostro comportamento che vi ha condotto a questa vostra condizione tornerebbe prepotentemente ad offuscare la fede ritrovata?


A sua volta rispose :

Caro padre, ognuno e' responsabile di se stesso, se si commette un azione sbagliata bisogna pure accettare le conseguenze .
Certo mi dispiace sempre vedere un familiare ricevere una punizione, ma ho capito che a tutto c'e' rimedio,basta volerlo, e se pur non riuscissi mai a risolvere la mia situazione mi accontento di aver ritrovato la pace interiore....un tempo non avrei mai immaginato di stare in questo luogo con voi a mangiare e parlare serenamente... se guardo dietro nel passato questo e' un altro miracolo dell'altissimo.

Quando passerete per Teramo sarete mio ospite, e se vi tratterrete qualche giorno potete tranquillamente restare da me a soggiornare, magari vi presento anche qualche componente della mia famiglia .



Poi guardo' anche gli altri presenti e sorridendo continuo' dicendo :

L'invito vale anche per voi ...la casa di Ivan e' sempre aperta a tutti
Tornare in alto Andare in basso
Cassandra
Volto Noto
Volto Noto
avatar

Numero di messaggi : 63
Data d'iscrizione : 07.04.11

MessaggioTitolo: Re: Un colloquio culinario   Gio Mar 22, 2012 7:25 pm

L'invito vale anche per voi ...la casa di Ivan e' sempre aperta a tutti

"Molto gentile Messere, se capiterà mi ricorderò del vostro invito."

Detto ciò Cassandra si avvio fuori dal refettorio, stava per lasciare il Convento di San Domenico, quando si ricordò che doveva attendere il certificato di battesimo.

Tornò sui suoi passi e si ripresentò in refettorio, non sarebbe uscita da lì senza la preziosa pergamena.
Già aveva in mente di farne fare almeno venti copie, una per baule.
Tornare in alto Andare in basso
Philipdikingsbridge
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 1221
Data d'iscrizione : 03.06.09
Età : 30
Località : L'Aquila

MessaggioTitolo: Re: Un colloquio culinario   Dom Apr 01, 2012 12:36 pm

Sono soddisfatto delle risposte Ivan. Ora perdonatemi tutti devo ritirarmi nella mia cella per rifletter sulla questione. Prego continuate pure il pranzo senza di me.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
http://virgus87.altervista.org/
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Un colloquio culinario   

Tornare in alto Andare in basso
 
Un colloquio culinario
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Un colloquio culinario

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Monastero Aristotelico di San Domenico :: Monastero di San Domenico :: Refettorio-
Andare verso: