Subforum del Gioco di Ruolo Online Regni Rinascimentali


Non sei connesso Connettiti o registrati

Postulandato di Spiridione Querci della Rovere

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Postulandato di Spiridione Querci della Rovere il Ven Ago 10, 2012 11:44 pm

Spiridione

avatar
Frequentatore
Frequentatore
Era una bella mattina di agosto quando da un carretto di passaggio davanti al monastero di San Domenico scese un giovane atletico che indossava solo un logoro saio scuro.
Il ragazzo si diede pesanti manacciate sul logoro indumento, giusto per togliere una parte almeno della polvere del viaggio, e si ravviò i capelli sperando così di apparire quantomeno presentabile.
Mentre il carretto si allontanava lentamente -non si era neppure fermato- Spiridione levò il braccio a salutare e ringraziare il carrettiere per quel passaggio così provvidenziale. Il vecchio non lo degnò neppure d'uno sguardo, ma il giovanotto era comunque contento così, dopotutto aveva fatta la sua parte.

Il massiccio portone di quercia gli stava ora dinnanzi. Un intaglio in forma di protome leonina era proprio all'altezza del suo viso e sembrava quasi ringhiare minaccioso. Senza farsi intimorire dalla severità del luogo e delle sue decorazioni, Spiridione di slancio tirò il cordone che pendeva piro di fianco al portone. "Dleng, dleng, dleng!!" fece la piccola e sgraziata campana. "non mi aspettavo di certo un coro angelico" pensava Spiridione "ma almeno qualcosa di più soave...." e si mise ad aspettare su un masso lì accanto che sembrava proprio fare al caso suo.

Ello

avatar
Dignitario
Dignitario
Monsignor Ello sentì suonare la campana esterna del monastero, aprì una finestrella e disse:

Ben giunto viandante, chi siete e cosa vi porta a questo monastero?

Spiridione

avatar
Frequentatore
Frequentatore
Al sentre quella voce Spiridione scattò in piedi come una molla e si parò davanti alla finestrella a rispondere al padre guardiano:

"Sono Spiridione Querci della Rovere, padre. Ispirato dalla memoria d'un sant'uomo ho deciso di ripercorrerne le orme. Mi è stato detto che egli passò da qui per temprare la sua dottrina e che questo luogo è uno dei migliori per crescere nella fede e nella conoscenza dell'unica via."

Ello

avatar
Dignitario
Dignitario
Monsignor Ello aprì il Portone e disse:

Prego entrate potete seguirmi verso la vostra Cella

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum