Subforum del Gioco di Ruolo Online Regni Rinascimentali


Non sei connesso Connettiti o registrati

Ordinazione di Malin

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Ordinazione di Malin il Gio Dic 27, 2012 4:12 pm

Stex86

avatar
Dignitario
Dignitario
Padre Stefano era stato avvertito che l'Arcidiacono di Pisa era giunto, il solerte Padre Ello l'aveva bene accolta, come sempre egli era dedito fare.

Il Monaco si recò quindi in cappella nell'attesa di poter ordinare Malin.

Mentre l'attendeva, pensieri correvano alla sua diocesi ed ai innumerevoli compiti che lo aspettavano presso Roma...i pensieri si tramutarono presto in una preghiera silenziosa che recitò a labbra serrate.


Prego Iddio d'aver coraggio
d'aiutare il mio villaggio.
Dammi forza o mio Signore
Ch'io sia sempre un buon pastore
dona a me la Temperanza
e giustizia in abbondanza
Prego gli Angeli ed i Santi
di aiutare tutti quanti



_________________

2 Re: Ordinazione di Malin il Gio Dic 27, 2012 4:14 pm

Malin

avatar
Visitatore
Visitatore
Malin entrò nella cappella e aspettò che Monsignor Stex finisca la preghiera.

3 Re: Ordinazione di Malin il Gio Dic 27, 2012 6:09 pm

Javier.

avatar
Spirito Inquieto
Spirito Inquieto
Padre Javier entro e si sedette in una panca in disparte per assistere alla cerimonia

4 Re: Ordinazione di Malin il Gio Dic 27, 2012 8:17 pm

Fenice

avatar
Gran Priore
Gran Priore
Madre Fenice entrò in Cappella, si segnò e trovando posto si inginocchiò per pregare nell'attesa dell'inizio della celebrazione.
Prima di chinare il capo, cercò lo sguardo di colei che stava per essere ordinata e le rivolse un sorriso.


_________________

5 Re: Ordinazione di Malin il Gio Dic 27, 2012 8:40 pm

Ello

avatar
Dignitario
Dignitario
Padre Ello entrò in Cappella per assistere alla cerimonia di Ordinazione, si sedette vicino ai suoi confratelli e si mise in preghiera

6 Re: Ordinazione di Malin il Gio Dic 27, 2012 9:01 pm

Aryale

avatar
Dignitario
Dignitario
Arianna raggiunse la Cappella per poter assistere alla cerimonia.
Entrò, si segnò e prese posto su di una panca in disparte.
Quindi si raccolse in preghiera.

7 Re: Ordinazione di Malin il Ven Dic 28, 2012 11:43 am

Stex86

avatar
Dignitario
Dignitario
Finita la preghiera e giunto l'arcidiacono, Padre Stefano le sorrise facendole segno di venire avanti ed inginocchiarsi di fronte a lui

Gioite, voi che siete qui riuniti in questo momento di gioia che segna l'ingresso di Malin nella Santa Chiesa Aristotelica Romana e Universale. Da oggi la Chiesa avrà un nuovo ministro per diffondere la sacra parola.

Apri' poi il sacro libro e lesse con voce chiara

I fedeli del Dio, quelli che hanno appreso l'insegnamento d'Aristotele e che vogliono seguire il cammino che per voi io traccio, dovranno formare una comunità di vita. Questa comunità troverà il suo senso, e permetterà a ciascuno di vivere nella virtù, solo se sarà unita nell'amicizia reciproca che ciascuno dei suoi membri dovrà dimostrare nei confronti degli altri.
Per guidarvi, io sarò il padre di questa comunità, ne stabilirò i principi e i miei successori faranno lo stesso dopo di me.” - Parola del Secondo Profeta


Quindi alzo' gli occhi e dalla cappella sentì provenire un

Amen

Dopo di che proseguì

Ora figliuola se vuoi tu entrare a far parte della Santa Chiesa, unica guida dell'umanità in questo mondo pronuncia i tuoi voti!

Tacque e sorridendo attese i voti della fedele


Io faccio voto, con tutto il mio cuore e la mia anima, dinnanzi all'Onnipotente, all'Assemblea dei Santi, alla Comunità dei Fedeli, di non non portare armi da combattimento, allo scopo di offendere con violenza i miei fratelli, per essere testimone di pace e di amicizia nell società umana.

Io faccio voto, con tutto il mio cuore e la mia anima, dinnanzi all'Onnipotente, all'Assemblea dei Santi, alla Comunità dei Fedeli, di aderire con ogni mio atto, parola e pensiero ai precetti del Dogma Aristotelico e del Diritto Canonico, sotto la guida del mio Vescovo, della Curia e del Papa. Di obbedire fedelmente ai padri della Chiesa Aristotelica che mi sono superiori secondo il diritto canonico.

Io faccio voto, con tutto il mio cuore e la mia anima, dinnanzi all'Onnipotente, all'Assemblea dei Santi, alla Comunità dei Fedeli, a seguire una condotta di vita esemplare, disprezzando i beni temporali a vantaggio di quelli spirituali, accrescendo, con lo studio e la preghiera, la mia fede in Aristotele e nel Secondo Profeta, per essere un modello e una guida verso coloro che mi verranno affidati.

Io faccio voto, con tutto il mio cuore e la mia anima, dinnanzi all'Onnipotente, all'Assemblea dei Santi, alla Comunità dei Fedeli, di donarmi interamente alla Chiesa Aristotelica. Nè famiglia, partito o fazione avranno più peso nella mia vita.

Io oggi cesso d'essere uomo e, senza più volto, nome e bene che mi sia proprio, divengo la Chiesa. Faccio voto di rispettare sopra tutto il Celibato che ivi è prescritto. La mia famiglia ora è la Chiesa, i fedeli sono i miei Figli, i miei pari sono i miei Fratelli, i miei superiori i miei Padri.


_________________

8 Re: Ordinazione di Malin il Ven Dic 28, 2012 1:38 pm

Malin

avatar
Visitatore
Visitatore
Malin era emozionatissima e con voce tremolante ma convinta disse

Io faccio voto, con tutto il mio cuore e la mia anima, dinnanzi all'Onnipotente, all'Assemblea dei Santi, alla Comunità dei Fedeli, di non non portare armi da combattimento, allo scopo di offendere con violenza i miei fratelli, per essere testimone di pace e di amicizia nell società umana.

Io faccio voto, con tutto il mio cuore e la mia anima, dinnanzi all'Onnipotente, all'Assemblea dei Santi, alla Comunità dei Fedeli, di aderire con ogni mio atto, parola e pensiero ai precetti del Dogma Aristotelico e del Diritto Canonico, sotto la guida del mio Vescovo, della Curia e del Papa. Di obbedire fedelmente ai padri della Chiesa Aristotelica che mi sono superiori secondo il diritto canonico.

Io faccio voto, con tutto il mio cuore e la mia anima, dinnanzi all'Onnipotente, all'Assemblea dei Santi, alla Comunità dei Fedeli, a seguire una condotta di vita esemplare, disprezzando i beni temporali a vantaggio di quelli spirituali, accrescendo, con lo studio e la preghiera, la mia fede in Aristotele e nel Secondo Profeta, per essere un modello e una guida verso coloro che mi verranno affidati.

Io faccio voto, con tutto il mio cuore e la mia anima, dinnanzi all'Onnipotente, all'Assemblea dei Santi, alla Comunità dei Fedeli, di donarmi interamente alla Chiesa Aristotelica. Nè famiglia, partito o fazione avranno più peso nella mia vita.

Io oggi cesso d'essere uomo e, senza più volto, nome e bene che mi sia proprio, divengo la Chiesa. Faccio voto di rispettare sopra tutto il Celibato che ivi è prescritto. La mia famiglia ora è la Chiesa, i fedeli sono i miei Figli, i miei pari sono i miei Fratelli, i miei superiori i miei Padri.

9 Re: Ordinazione di Malin il Ven Dic 28, 2012 2:10 pm

Stex86

avatar
Dignitario
Dignitario
Il momento raggiunse il massimo della solennità e Padre Stefano si accinse a suggellare dinanzi a Dio quei voti. Disse con voce ferma:

Siano questi tuoi quattro voti scolpiti nel tuo cuore.
Immagine dei 4 elementi che hanno forgiato le terra, essi ti renderanno una donna nuova e più degna. Fino a quando li rispetterai la tua vita apparterrà a Dio. Sciagura incolga chi tenti di deviarti dai tuoi propositi.
Io ti giudico degno di essere ammesso nella Santa Chiesa Aristotelica.



Impose poi le mani sul capo chino di Malin

Che l'Altissimo protegga questa donna dagli impuri e ne faccia uno dei suoi fedeli!
Che il santissimo Aristotele ispiri le virtù nei suoi pensieri.
Che il Nostro creatore la benedica, affinché sia scelta al servizio della diffusione della Sua parola!
Che il santissimo Secondo Profeta ispiri la pace nel suo cuore e la guidi come ha guidato gli Apostoli.
Che questa donna divenga la guida dei credenti verso la pace, l'amore ed il Paradiso Solare.


Trasse un lieve respiro e continuò:

Per il Secondo Profeta che consacrò gli Apostoli e per il potere che ci ha tramandato di perpetuare questo gesto, io Stefano Maria Ludovico de'Giustiniani Borgia, ti elevo alla dignità Sacerdotale affinché tu sia il portatore della Vera Fede nella Comunità dei Fedeli.

Mentre la tensione scemava, il monaco proseguì:


Malin, sei consacrata sacerdote per la gloria del Creatore e della sua Chiesa terrena.
D'ora in avanti qualunque atto blasfemo fatto contro di te sarà una ingiuria verso l'Altissimo stesso ma, avrai doveri più gravosi di tutti gli altri figli di Dio poichè dovrai essere figura esemplare e rispettosa delle virtù aristoteliche.


Abbracciò la nuova sacerdotessa e gli comunicò:

Procederò subito con la registrazione dell'elevazione, in accordo con il nostro Arcivescovo Cardinal Quarion sei destinata alla parrocchia di Livorno e incaricata come Vicario Parrocchiale così da sostituire Madre Cirellina in sua assenza ed in generale per tutto ciò che riguarda il Res Parendo.

Ricorda che per ogni questione la mia porta è sempre aperta.


Concluse con un sorriso di vero cuore.


_________________

10 Re: Ordinazione di Malin il Sab Dic 29, 2012 11:46 am

tacuma

avatar
Dignitario
Dignitario
Aveva assistito con gioia alla cerimonia.

Ricorda che per ogni questione la mia porta è sempre aperta.


aveva concluso fratello Stex e a padre Tacume il cuore si apri' come in un grande abbraccio ai presenti tutti.
Era orgoglioso di quel monaco che aveva celebrato, era orgoglioso dei suoi confratelli.
Si quella era stata una giornata speciale.
Sollevo' il capo respirando a pieni polmoni, nella speranza di sentire profumi particolari...chissa' forse nelle cucine qualche anima pia aveva preparato un rinfresco per l'evento....


_________________

11 Re: Ordinazione di Malin il Sab Dic 29, 2012 1:17 pm

Fenice

avatar
Gran Priore
Gran Priore
Madre Fenice si alzò e con un grande sorriso andò ad abbracciare la nuova sacerdotessa.

Benvenuta nella famiglia della Chiesa Aristotelica! disse gioiosamente.


_________________

12 Re: Ordinazione di Malin il Sab Dic 29, 2012 2:11 pm

Aryale

avatar
Dignitario
Dignitario
Arianna aveva assistito con fraterna gioia alla cerimonia. Il monastero, giorno dopo giorno, diventava sempre più la sua casa.

Per la prima volta il suo cuore aveva vibrato intensamente nell'assistere ad un'ordinazione. Fu il pensiero di un attimo: si vide al posto della donna, mentre pronunciava i sacri voti.

Si avvicinò a lei :


Congratulazioni!

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum