Monastero Aristotelico di San Domenico

Subforum del Gioco di Ruolo Online Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividi | 
 

 Il richiamo dei boschi

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Auirin
Visitatore
Visitatore


Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 22.08.18

MessaggioTitolo: Il richiamo dei boschi   Lun Ott 29, 2018 3:10 pm

Era una giornata di quelle uggiose che intristirebbero chiunque, l'autunno ormai non lasciava scampo.
Atena guardava il bosco dalla finestra della sua celletta, aveva appena finito le lodi della terza ora e il bosco era un richiamo irresistibile per lei.
Si cambiò d'abito indossò la sua tenuta da caccia, infilò i suoi stivali di cuoio e prese con se la sacca a tracolla, quasi sgattaiolò via dal portone del Monastero.
In breve tempo si trovò tra i fitto degli alberi, respirava a pieni polmoni quell'aria pura sebbene umida, amava il profumo del bosco, fatto di muschio, felci, terra, alberi umidi e foglie in decomposizione.
Si guardava intorno, non aveva portato con se arco e frecce arrivando al monastero, solo un piccolo coltellino che teneva sempre nella bisaccia ma di sicuro cacciare in quel bosco non era consentito, cercava altro Atena quel giorno, ed ecco i primi ricci per terra, un gruppo di castagni donavano alla terra i loro frutti.
Trovò inequivocabili segni di cinghiali, sarebbero rimaste ben poche castagne se non ne avesse raccolte, appoggiò la bisaccia a terra e si chinò a prenderle a volte aprendo i ricci non del tutto schiusi.
La bisaccia fu presto piena, la rimise a tracolla e si sedette su un sasso che spuntava dal morbido terreno restando ferma ad ammirare la magnificenza della natura.
Torna in alto Andare in basso
labrador
Frequentatore
Frequentatore


Numero di messaggi : 31
Data d'iscrizione : 03.09.18

MessaggioTitolo: Re: Il richiamo dei boschi   Ven Nov 02, 2018 12:14 am

Lunghe giornate di studio e meditazione per poter ritornare sulla retta via. Tra lavori e studio aveva il tempo di distrarsi e riposarsi a volte.
Si incamminò fuori dalla cinta muraria per addentrarsi nel bosco vicino. Fatta un po' di strada iniziò ad avvertire dei rumori, che sembravano strani a primo impatto, essendo diversi da quelli che aveva sentito spesso in quel luogo.
Con molta circospezione avanzava, pensando che potesse essere qualche animale di taglia grossa, avendo poca voglia di trovarsi faccia a faccia con quello.
Poi i rumori terminarono e gli sembrò strano, per cui con calma da dietro un albero scostò un ramo per vedere più in là. Gli si stampò un sorriso sul viso quando su un masso vide la sua bella.
Torna in alto Andare in basso
Auirin
Visitatore
Visitatore


Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 22.08.18

MessaggioTitolo: Re: Il richiamo dei boschi   Sab Nov 03, 2018 11:41 pm

Tutto era pace e tranquillità, era rimasta incantata guardando un moscardino che benché fosse mattina da tempo sporgeva con il musetto dalla sua tana ad annusare l'aria, i suoi piccoli occhietti a palla controllavano ansiosi la zona, quando qualcosa li fece trasalire. Atena si girò di scatto ma riconobbe subito la figura che sporgeva da un albero poco distante. Sorrise.

Si alzò lanciandosi verso di lui di corsa.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Il richiamo dei boschi   

Torna in alto Andare in basso
 
Il richiamo dei boschi
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Mini libro "Il richiamo di Cthulhu"
» Fata dei boschi
» Una camminata per i boschi...
» Il Linguaggio dei Gatti
» Ninfa dei boschi

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Monastero Aristotelico di San Domenico :: Dintorni del Monastero :: Boschi-
Vai verso: