Monastero Aristotelico di San Domenico

Subforum del Gioco di Ruolo Online Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  
L'Ordine di San Domenico piange il confratello Padre Tacuma, deceduto all'alba del 15 settembre. I funerali si svolgeranno il giorno 30 nella Basilica di Santa Caterina ai Sibillini, e la salma sarà tumulata qui nella cripta del Monastero. Pace a chi riposa in Dio e a chi rimane.

Condividere | 
 

 Santa messa per il confratello Camerlengo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Fenice
Gran Priore
Gran Priore
avatar

Numero di messaggi : 4445
Data d'iscrizione : 26.12.10

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Sab Mar 01, 2014 1:46 am

Terminato il canto, Madre Fenice si avvicinò al leggio, aprì il Libro delle Virtù e dopo aver sorriso ai confratelli disse

Carissimi, vorrei leggervi un brano dalla Vita di Christos, dal capitolo XI:

"Maestro, cosa dobbiamo fare per vivere nell'amore di Dio?"
Così Christos le rispose con un sorriso:
"I fedeli di Dio, coloro che hanno appreso gli insegnamenti di Aristotele e che vogliono seguire la via che vi mostro, devono formare una comunità di vita. Questa comunità troverà il suo senso, e permetterà a ognuno di vivere nella virtù, se è unita in quell'amicizia reciproca che ognuno dei suoi membri deve provare verso i suoi simili. Per guidarvi, sarò il padre di questa comunità, ne stabilirò i principi, e i miei successori faranno alla stessa maniera dopo di me."


Alzando il capo dal Libro, Madre Fenice disse semplicemente

La nostra preghiera, fratelli carissimi, deve sostenere il confratello Giarru, che è chiamato ora ad essere il Camerlengo, il Vicario del Santo Padre, la massima guida della Chiesa. Chiediamo all'Altissimo la Sua benedizione e la Sua vicinanza per il Camerlengo, e facciamo del nostro meglio per offrirgli il nostro impegno.

Dette queste parole tornò al suo posto, lasciando spazio agli altri.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
tacuma
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 4169
Data d'iscrizione : 13.05.09
Età : 64
Località : roma

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Mar Mar 04, 2014 2:30 pm

Aveva ragione madre Fenice, la preghiera che i frati avevano alzato insieme, era un sostegno per il Camerlengo, era il modo di far comprendere proprio là in quel luogo dove anche egli era cresciuto , che i monaci sarebbero stati sempre un supporto al suo lavoro .
In silenzio ringraziò l'Altissimo per quella bellissima giornata a San Domenico
----------------------------------------------------------------------

Madre Fenice tenía razón, la oración que los monjes habían criado juntos, fue un apoyo para el camarlengo fue la manera de entender allí mismo, en ese lugar, donde también se crió, que los monjes fueron siempre un apoyo a su trabajo.
Silenciosamente agradeció al Todopoderoso por ese hermoso día en San Domenico

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Padre Giarru
Dignitario Onorario
Dignitario Onorario
avatar

Numero di messaggi : 432
Data d'iscrizione : 13.05.09

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Mar Mar 18, 2014 4:12 am

Padre Giarru si recò presso il pulpito, quel pulpito che lo conosceva come le sue tasche cosi' come tutto il monastero. Poteva tranquillissimamente vivere tra quelle mura bendato da quanto conosceva il posto ed ogni suo pertugio, odore...

"Fratelli!
Vedervi qui è una gioia, e per un umile confratello non può esserci cosa più bella, sono tuttavia molto felice di vedere anche confratelli ispanici.

Questo monastero sarà sempre la mia casa, questo monastero rappresenta per me le origini della mia vocazione.
Ricordo ancora quanta fatica abbiamo durato con i miei confratelli Heldor, Piccolomini e Segalello, per costruire questa culla per i fedeli. Luogo mistico e d'ispirazione in grado di dare il sollievo della propria anima.

Qui, si sono formati grandissimi chierici, persino un beato quali Segalello.

Pensando all'ordine nostro, mi viene in mente la giovinezza e il dinamismo nel voler far diventare questo luogo ed ordine il primo monastero italico al mondo. Dopo tanti anni di sofferenze per le noncuranze di Roma, dopo anni di studio per avere tutti i requisiti richiesti, tutto cio' si è avverato, e come io, molti di Voi possono vantare il fatto di esserci stati in quegli anni.

Dal riconoscimento dell'ordine all'apertura di questo al mondo intero.

Personalmente voglio rendere soltanto grazie all'ordine il quel non deve mai esser vissuto come gruppo di appartenenza ma come un vero e proprio stile di vita. Noi domenicani siamo capaci di grandissime cose, sta solo a noi tutti sfruttare al meglio tale dono, il dono e la vocazione che ci è impartita dal nostro San Domenico.

La formazione di alto livello la si ottiene qui soltanto con studio e preghiera, e queste doti ci portano ad operare soltanto al bene del prossimo con amore, fede e passione.

Voglio rendere omaggio al nostro amato ordine e per un giorno vorrei infondere in voi il sentimento di essere orgogliosi di essere domenicani, i quali per anni e anni hanno guidato la nostra chiesa con umiltà e abnegazione all'altissimo soltanto.

Se quest'oggi sono Vicario del Santo Padre e amministratore dei suoi beni e della sua chiesa, il merito non è nelle mie doti del tutto discutibili, ma nella formazione che queste mura mi hanno fornito.

Ringrazio per la vostra umile presenza, spero tutti di abbracciarvi alla fine di questa intima cerimonia"


Commosso riprese il suo posto Alessandro...

_________________
Alessandro III Cardinalem de' Montemayor Borgia
Cardinalem Camerarium
Tornare in alto Andare in basso
lisandross
Volto Noto
Volto Noto
avatar

Numero di messaggi : 70
Data d'iscrizione : 20.11.13
Età : 41
Località : Tarragona

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Mar Mar 18, 2014 7:05 am

Mossi dall'esempio di Padre Giarru, il castigliano vedere l'esempio di grandezza nella sua umiltà, come insegnato San Domenico. Rimane in preghiera silenziosa.

--------------------------------------------------------------

Conmovido por el ejemplo del Padre Giarru, el castellano ve el ejemplo de grandeza en su humildad, como nos enseña Santo Domingo. Se mantiene en oración silenciosa.
Tornare in alto Andare in basso
tacuma
Dignitario
Dignitario
avatar

Numero di messaggi : 4169
Data d'iscrizione : 13.05.09
Età : 64
Località : roma

MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   Mar Mar 18, 2014 9:49 am

Fratello Tacuma non potè tacere, quindi si alzò e si rivolse alla platea
Eccolo il grande esempio di umanità e soprattutto di umiltà esclamò
Il nostro camerlengo che, in una messa dedicata alla sua persona, concentra la nostra attenzione sul monastero e sulla crescita che al suo interno noi tutti, lui compreso, abbiamo vissuto e stiamo vivendo.
Questo deve essere momento di riflessione e di insegnamento per tutti noi.


-----------------------------------------------------------------
Hermano Tacuma no podía permanecer en silencio, y luego se levantó y se dirigió a la audiencia
Este es el gran ejemplo de la humanidad y en especial de la humildad exclamó
nuestra Chamberlain, en una misa dedicada a su persona, se centra la atención en el monasterio y el crecimiento que dentro de todos nosotros, incluido él, han vivido y están viviendo.
Este debe ser un momento de reflexión y enseñanza para todos nosotros

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Santa messa per il confratello Camerlengo   

Tornare in alto Andare in basso
 
Santa messa per il confratello Camerlengo
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Santa messa del 21 marzo
» Santa messa e ordinazione di Attle
» Santa Messa del 6 dicembre 1457
» Santa Messa del 15 Novembre
» Santa messa e ordinazione di Aryale - 24 febbraio A.D. 1461

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Monastero Aristotelico di San Domenico :: Monastero di San Domenico :: Cappella di San Domenico-
Andare verso: